L’adozione non ha età: LAV lancia la campagna “Questa è una vecchia amicizia”

questa è una vecchia amiciziaROMA – Si colora di nuovi contenuti e finalità, la campagna sociale “Questa è una vecchia amicizia”, realizzata da LAV in collaborazione con i sindacati dei pensionati CGIL, CISL, UIL, sul tema delle adozioni dei cani e gatti adulti detenuti nei canili e gattili, giunta al suo secondo anno.

Porte aperte oggi al Parco Canile Rifugio di Milano – una delle strutture più efficienti in Italia – per la presentazione della nuova stagione di questa campagna: un’occasione per non dimenticare chi aspetta con ansia che una famiglia speciale si faccia avanti per l’adozione, per valorizzare la visione del canile/gattile quale luogo di transito in vista dell’adozione, e per sensibilizzare alla corretta accoglienza.

Sono tanti i progetti che la LAV porterà avanti nel 2017 nei canili e gattili d’Italia, che impegneranno 180 persone (educatori cinofili, operatori di canile/gattile, volontari) e coinvolgeranno più di 3500 animali tra cani e gatti.
Grazie a progetti simili nel 2016, primo anno della campagna, 448 cani e 130 gatti affidati alle cure di LAV sono stati inseriti in famiglia.

E’ anche la storia del cane Nicolino, adottato dal signor Lorenzo, con lui protagonista di un video che ne racconta l’incontro e l’inizio di una nuova vita insieme.

 

Questa è una vecchia amicizia

L’ADOZIONE: UN’AZIONE SEMPLICE MA STRAORDINARIA.
Una persona in pensione che adotta un animale adulto fa un’azione che vale per tre. Perché fa bene alla propria salute, dà una nuova casa all’animale adottato e aiuta la società a contrastare il fenomeno del randagismo.

PERCHÉ ADOTTARE UN ANIMALE ADULTO.
Tutti pensano che sia più facile accogliere in casa un cucciolo e non un animale adulto. Ma non sanno che un animale adulto ha già imparato le regole della convivenza domestica, richiede meno energia e sarà riconoscente e grato per sempre a chi gli regala una nuova vita dopo un passato di sofferenze.

LAV AIUTA CHI ADOTTA.
Chi adotta un cane o un gatto adulto direttamente da LAV riceverà tutto il supporto necessario nella scelta dell’animale più adatto alle proprie esigenze e, nel caso accolga un cane, l’assistenza di un educatore cinofilo durante l’inserimento in famiglia.

Questa è una vecchia amicizia Questa è una vecchia amicizia Questa è una vecchia amicizia
<
>

All’iniziativa, patrocinata dal Comune di Milano e dall’unità Tutela Animali, partecipano:

-Roberta Guaineri (Assessore al turismo, sport e qualità della vita del Comune di Milano)
-Paola Foschi (unità Tutela animali),
-dott.sa Manuela Michelazzi (direttore sanitario del Parco Canile rifugio)
-il presidente della LAV Gianluca Felicetti, Federica Faiella (LAV Area Adozioni)
-Mirko Zuccari (Educatore cinofilo LAV) per suggerimenti e consigli su come accogliere al meglio anche cani o gatti “adulti”.

Con loro una rappresentanza dei sindacati dei pensionati CGIL, CISL, UIL.