tech

Facebook Watch sperimentazione finita. Le “serie” diventano social

ROMA – Facebook Watch. Questo il nome della nuova “diavoleria” di casa Zuckerberg. La sperimentazione è stata ultimata ed ora l’applicazione è disponibile per tutti gli utenti statunitensi.

Facebook Watch, le serie diventano social

E’ Facebook Watch la risposta social a colossi come Youtube e Netflix. Il social network di Mark Zuckerberg, dopo la pubblicità, si apre così ufficialmente a divenire la “televisione” con il maggior numero di abbonati al mondo. Almeno in futuro. La nuova applicazione, infatti, disponibile sia nella sua versione mobile che desktop, è al momento in uso solo negli Stati Uniti. È lì che la sperimentazione è stata condotta ed è da lì che parte ufficialmente oggi. I contenuti già disponibili sono pochi ma destinati, di sicuro, a crescere. Contenuti video e serie originali pensati appositamente per Facebook. Ecco cosa vedono gli americani e cosa vedranno tra non molto gli abbonati di tutto il mondo.

Intrattenimento puro a portata di smartphone. Contenuti veloci da visionare più o meno come quelli che già girano sulle pagine del social ma mai veramente raccolti in un solo contenitori. Basti pensare agli episodi di Casa Surace ad esempio. La parola passa ora agli editori e ai creativi. Loro il compito di riempire gli spazi di Facebook Watch e di sottoporsi, a suon di like, al giudizio del pubblico.