Wimbledon, 1980. La leggendaria finale di tennis rivive in Borg McEnroe

Wimbledon, 1980. La leggendaria finale di tennis rivive al cinema in Borg McEnroe

Per la prima volta al cinema, una delle più straordinarie rivalità sportive di tutti i tempi

ROMA – Per la prima volta al cinema, una delle più straordinarie rivalità sportive di tutti i tempi che ha cambiato in modo indelebile la storia dello sport mondiale.
“Borg McEnroe” è il ritratto avvincente, intimo ed emozionante di due indiscussi protagonisti della storia del tennis e il racconto, epico, di una finale diventata leggenda: quella di Wimbledon 1980.
Al cinema il 9 novembre.

Borg McEnroe

Il film racconta la storia di una delle rivalità più accese e spettacolari della storia dello sport, quella tra il tennista svedese Björn Borg e il giovane collega americano John McEnroe.
Da una parte l’algido e composto Bjorn Borg (Sverrir Gudnason), dall’altra l’irascibile e sanguigno John McEnroe (Shia LaBeouf).
Il primo desideroso di confermarsi re incontrastato del tennis, il secondo determinato a spodestarlo.
Due uomini che si sono dati battaglia dentro e fuori dal campo e che hanno dato vita alla mitica finale di Wimbledon del 1980, grazie alla quale i due sportivi sono diventati leggenda.

BORG McENROE – Trailer Ufficiale Italiano

CAST

Borg McEnroe è diretto dall’acclamato regista danese Janus Metz Pedersen (True Detective) ed interpretato dagli attori Shia LeBeouf nella parte di McEnroe, Svennir Gudnason in quella di Borg, e Stellan Skarsgård, chiamato ad impersonare lo storico allenatore del tennista svedese, Lennart Bergelin.