Roma, animali in Piazza San Pietro per Sant’Antonio abate

Mucche, asini, pecore, maiali, capre, cavalli, galline e conigli delle razze più rare e curiose

sant'antonio abateROMA – Per Sant’Antonio abate, patrono degli animali, a Roma, in piazza San Pietro, è arrivata una vera e propria Arca di Noè con mucche, asini, pecore, maiali, capre, cavalli, galline e conigli delle razze più rare e curiose salvate dal rischio di estinzione dagli allevatori italiani che in migliaia da tutta la Penisola hanno invaso la Capitale per iniziativa dell’Associazione italiana Allevatori (Aia) e della Coldiretti.

Oggi dalle 9.30 in piazza San Pietro, nella piu’ grande ‘stalla sotto il cielo’ mai aperta al pubblico nel centro della Capitale, per la tradizionale benedizione, si sono riunite le bellissime mucche Pezzata Rossa e Chianina, la Pecora Merinizzata, la Capra Girgentana con le caratteristiche corna a cavaturacciolo, il maiale Appulo-Calabrese, il Cavallo Agricolo Italiano da Tiro Pesante rapido, l’Asino Ragusano, curiose varieta’ di conigli, oche e molte altre razze mai viste prima tutte assieme, mentre lungo via della Conciliazione sfilava a cavallo il Reggimento Corazzieri, dei Carabinieri, dei Lancieri di Montebello e della Polizia di Stato. Presente anche una ‘delegazione’ degli animali salvati dalle aree terremotate.