La mia ragazza ha il ritardo del ciclo da ben 2 giorni...

La mia ragazza ha il ritardo del ciclo da ben 2 giorni…

Salve dottore, una domanda che speriamo mi può rendere utile al massimo. Allora la mia ragazza a il ritardo del ciclo da 2 giorni in questo mese abbiamo fatto sesso dopo i giorni fertili, protetti e non. quelli non protetti però sono stati molto attenti nel senso che controllavo tutto ogni 2 secondi dato l’esperienza che avevo avuto tempo fa ahahha, comunque lei in questi 2 3 giorni ha avuto solo alcune perdite biancastre e oggi 10 minuti fa aveva bruciore e irritazione, ho letto su internet che il ciclo e normale alcune volte ritardare essendo che io sto controllando il suo ciclo solo da un mese quindi ancora non ho stabilito dopo quanti giorni gli viene se 28 o meno o più, comunque ho letto su internet che su per giù può arrivare anche dopo 36 o 35 giorni dall’inizio del ciclo precedente, il suo ciclo precedente e iniziato il 6 febbraio e non so se può interessare ma era più delle altre volte, poi per adesso a zero sintomi solo il seno che gli fa male già da un po di giorni però non sta avendo altri sintomi, verso il 27/ 28 febbraio e stata male aveva gli stessi dolori del ciclo accompagnati da alcuni sintomi della febbre che sono durati 1 giorni e mezzo quasi e poi sono scomparsi non so se può c’entrare ma io gli dico tutto così lei mi può aiutare meglio, non a assunto nel nessun farmaco, io sto regolando il ciclo tramite applicazione (flo) e lo regolato ha 28 giorni quindi ora non so, mi sono confrontato tramite amici anche loro fidanzati da mesi o anni comunque e mi anno detto che gli e capitato anche a loro a la ragazza di un amico mio gli e ritardato un mese e mezzo però a un amico mio anche per 1 mese circa, poi per adesso sta anche male di gola e raffreddore ma come o già detto non sta prendendo farmaci che so che possono compromettere il ritardo delle mestruazioni se non sbaglio  comunque ora penso di aver detto tutto. Aspetto la sua risposta dottore , grazie in anticipo.. E scusi che la stresso sempre, mi perdoni.

Anonimo


 

Caro Anonimo,
rispetto ai rapporti non protetti seppur avuti nei giorni non fertili e seppur hai fatto attenzione, ribadiamo che non possono esserci sicurezze assolute, purtroppo il coito interrotto non è un metodo contraccettivo valido e sicuro, è difficile avere il controllo totale del proprio corpo durante il momento di massimo piacere. Inoltre, anche fare affidamento sui giorni non fertili non è una contraccezione valida e questo ci rimanda al problema della regolarità come giustamente hai osservato anche tu. Di fatto i cicli non sono tutti uguali a volte sbalzi ormonali, cambiamenti nello stile di vita, alimentari, climatici ma anche un periodo di stress o di abbassamento delle difese immunitarie, come nel caso di influenze ecc., possono incidere sulla regolarità e quindi anche sul periodo ovulatorio, posticipandolo o anticipandolo. Anche per quel che riguarda le applicazioni, è sempre bene prendere le informazioni con le dovute precauzioni perchè queste applicazioni non tengono conto di tutti i fattori sopra elencati. Detto ciò quello che possiamo consigliarti è di effettuare un test di gravidanza, se il ciclo dovesse tardare ad arrivare, e per le prossime volte utilizzare un metodo contraccettivo valido e sicuro, solo in questo modo è possibile evitare rischi inutili e vivere con maggiore serenità i vostri rapporti.