Sky e Mediaset, accordo storico. Ecco cosa succede a giugno

ROMA – E’ un accordo storico quello raggiunto da Sky e Mediaset.
Dopo la partnership con Netflix, la piattaforma di Rupert Murdoch amplia il suo raggio di azione, debuttando sulla tv in chiaro.
La stretta di mano con Mediaset prevede grandi cambiamenti per entrambe le società.
Sky debutterà con un pacchetto pay-tv sul digitale terrestre, su frequenze messe a disposizione da Mediaset. Dal canto suo, alcuni canali di Mediaset Premium saranno visibili su Sky senza costi aggiuntivi per suoi abbonati.

Ma vediamo nello specifico quello che comporterà l’accordo tra Sky e Mediaset

A giugno Sky approderà sulla tv in chiaro, su alcune frequenze di proprietà Mediaset, con un’offerta televisiva a pagamento.
Dal 1° giugno 2018 nascerà un pacchetto pay-tv sul digitale terrestre che conterrà una selezione dei canali Sky e Fox più 9 canali di Mediaset Premium (5 di cinema e 4 di serie tv).
A questo pacchetto di intrattenimento si potrà aggiungere quello sportivo, che includerà alcuni eventi esclusivi di Sky.

Nel frattempo, 9 canali di Mediaset Premium (5 di cinema e 4 di serie tv) saranno visibili su Sky.
La nuova offerta non prevederà costi aggiuntivi per gli abbonati di Sky che hanno sottoscritto gli abbonamenti Cinema e Famiglia.

Nel dettaglio, gli abbonati Sky al pacchetto Cinema vedranno Premium Cinema e Premium Cinema +24, Premium Cinema Energy, Premium Cinema Emotion e Premium Cinema Comedy, oltre ai 12 canali che il pacchetto Sky Cinema prevede.
Gli abbonati Sky al pacchetto Famiglia vedranno i canali dedicati alle serie tv quali Premium Action , Premium Crime, Premium Joi  e Premium Stories.

A tutto questo si aggiungerà la libreria di contenuti on demand di Mediaset Premium.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it