WhatsApp vietato ai minori di 16 anni

ROMA – Dopo Facebook, anche WhatsApp si adegua al Gdpr, il regolamento Europeo sulla privacy.
La popolare piattaforma di messaggistica istantanea ha deciso di vietare l’utilizzo del servizio ai minori di 16 anni.
I nuovi termini di utilizzo si applicano esclusivamente sul territorio europeo, mentre nel resto nel mondo l’età minima per utilizzare WhatsApp resta ancora 13 anni.
La normativa europea sul trattamento dei dati personali entrerà ufficialmente in vigore il prossimo 25 maggio.

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it