È possibile rimanere incinta con rapporto protetto ciclo e coito interrotto?…

È possibile rimanere incinta con rapporto protetto, mestruazioni e coito interrotto?
Per favore mi serve risposta al più presto

Anonima, 22 anni


Cara Anonima,
tecnicamente affinchè avvenga un concepimento è necessario che ci sia un rapporto completo in assenza di metodi contraccettivi con eiaculazione interna alla vagina durante il periodo fertile della donna che solitamente oscilla tra l’11° e il 18° giorno di un ciclo regolare.
Per cui se il rapporto è stato protetto non vi è alcun rischio, inoltre se l’eiaculazione è avvenuta all’esterno è un fattore aggiunto che esclude ogni rischio. Se il coito interrotto avviene durante un rapporto protetto non ci sono fattori di rischio se invece il rapporto non è protetto considera che non è un metodo efficace in quanto non sempre è facile avere un controllo assoluto del proprio corpo soprattutto in momenti di grande piacere.
Durante il ciclo è difficile che ci siano dei rischi di concepimento, soprattutto se il rapporto è protetto. Riguardo ai rapporti non protetti durante il ciclo, ti consigliamo sempre di utilizzare un metodo contraccettivo, in quanto avere un rapporto sessuale durante il ciclo mestruale diminuisce il rischio di rimanere incinta, ma non lo esclude completamente, a volte possono presentarsi doppie ovulazioni. E’ difficile stabilire con precisione quando sia il periodo fertile, ma tieni presente che l’ovulazione, in un ciclo di 28, può avvenire tra la seconda e terza settimana di ciclo, con variazione individuali, ma non si può mai avere la matematica certezza di non andare incontro ad una gravidanza indesiderata. Inoltre, gli spermatozoi possono sopravvivere all’interno dell’utero fino a 72 ore e quindi possono creare dei presupposti per un rischio gravidanza.
Nel momento in cui si usano, nella maniera corretta, precauzioni il rischio di concepimento dovrebbe essere nullo.
Speriamo di essere stati di aiuto.

Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it