Ho avuto rapporti non protetti, e ora sono in ansia...

Ho avuto rapporti non protetti, e ora sono in ansia…

Salve, le scrivo perché è ormai una settimana che non riesco più a vivere serenamente. Sono una ragazza il quale ciclo alterna periodi di regolarità a periodi di irregolarità. Negli ultimi mesi è stato molto irregolare, infatti, dopo essermi venuto l’1 Luglio ed essermi durato 3 giorni, mi è venuto il 6 agosto, con un flusso non abbondante…per il mese di settembre nulla, finché non mi sono rivenute il 5 ottobre (durata 5 giorni con flusso medio).. successivamente il 23 ottobre ho avuto 2
rapporti non protetti, ma tra l’uno e l’altro il mio ragazzo si è accuratamente lavato ed ha urinato. Durante il primo rapporto l’eiaculazione è avvenuta fuori, durante il secondo non è avvenuta completamente, nè dentro né fuori. Subito dopo però, mi sono fatta prendere molto dall’ ansia in quanto è stato uno dei miei primi rapporti
ed avere un bambino non è per niente un mio desiderio, soprattutto a quest’età. Dopo queste continue preoccupazioni, il 27 ottobre mi venne il ciclo ma con 4 giorni di anticipo (mi sarebbe dovuto venire l’ 1 novembre). Questo ciclo è stato un po’ strano ..ho inizialmente avuto dei dolori pre-mestruali molto lievi, ed è stato molto scarso. Tutto ciò non ha fatto altro che spaventarmi…ho fatto delle ricerche e ho letto che un forte stress può influenzare anche il flusso del ciclo, e penso mi sia successo questo ..inoltre da circa l’1 novembre soffro di disturbi digestivi (penso legati ad una colite/gastrite nervosa che mi porta anche ad avere momenti di sonnolenza) mal di testa, mal di schiena (parte alta). Sono sintomi che rispecchiano (a parer mio) un fortissimo stato di stress che non avevo mai avuto mai prima d’ora ..quali sono i suoi pareri ? chiedo una qualche rassicurazione…

Ginevra


Cara Ginevra,
condividere con il proprio partner momenti di intimità profonda può essere un esperienza molto bella, ma va accompagnata anche da alcune precauzioni e informazioni sull’argomento, in modo da vivere serenamente sia i rapporti sessuali che i giorni successivi a questi.
Cercheremo quindi di darti alcune informazioni utili che speriamo ti possono tranquillizzare e quindi potrai decidere come procedere.
Il ciclo mestruale può essere influenzato da innumerevoli fattori, ad esempio: alimentazione, assunzione di farmaci, sbalzi ormonali, cambio di stagione, stress. Più raramente vi possono essere anche cause organiche tipo squilibrio dell’attività tiroidea o infezioni in corso.
In definitiva riteniamo che sia importante rivolgersi al medico di fiducia che tramite l’anamnesi ed eventuali esami di laboratorio può capire l’origine dell’irregolarità e l’eventuale cura.
Rispetto ai rapporti che ci hai raccontato ci sembra di aver capito che sono stati entrambi non protetti, questo chiaramente comporta sempre dei rischi in quanto per l’uomo è molto difficile controllarsi nel momento di massimo piacere.
Anche i rapporti ravvicinati non sono sicuri,
 perché potrebbero restare dei residui di liquido eiaculatorio del rapporto precedente alla base delle ghiandole del pene e possono fuoriuscire anche nelle prime fasi dei rapporti successivi. Quindi non è sufficiente una buona pulizia del pene e l’urinazione. Per questo motivo è sempre consigliabile utilizzare un metodo contraccettivo, anche se l’eiaculazione avviene esternamente.
Ci scrivi che hai avuto il ciclo dopo i rapporti non protetti e questo dovrebbe tranquillizzarti, se vuoi stare ancora più serena ti suggeriamo di eseguire un test di gravidanza, si possono comprare facilmente in farmacia ed anche in alcuni supermercati, considera che sono attendibili dai 12-14 giorni dopo ai rapporti a rischio.
Per vivere al meglio senza ulteriori stress i rapporti successivi ti suggeriamo di rivolgerti al medico di fiducia o anche al consultorio più vicino a casa tua per poter scegliere il contraccettivo più idoneo alle tue esigenze.
Avere la possibilità di condividere la vita sessuale con il proprio partner può essere un’esperienza molto bella e intima, è un peccato rovinarla da ansie che possono essere facilmente risolte.
Speriamo che i nostri suggerimenti ti siano utili, se hai altri dubbi o domande torna pure a scriverci.
Un caro saluto!