La cistite: un'infiammazione molto diffusa nelle donne

La cistite: un’infiammazione molto diffusa nelle donne

La cistite è un’infiammazione della parete vescicale frequentemente provocata da un’infezione che colpisce le vie urinarie; in particolare la cistite post coitale è un’infiammazione che compare dopo aver avuto rapporti sessuali, disturbo che spessissimo colpisce il sesso femminile e si può verificare a tutte le età della donna, nel periodo fertile e in menopausa.

La sintomatologia tipica: bruciore e dolore nell’urinare che persiste anche dopo la fine della minzione, necessità di urinare spesso, a volte può esserci sangue nelle urine. La vagina è a stretto contatto con l’uretra che nella donna è più corta rispetto all’uomo, questa brevità dell’uretra femminile facilita la risalita dei germi in vescica. Il fatto che la vagina sia così vicina all’uretra, fa si che i traumi meccanici come quelli di un rapporto sessuale, specialmente se non c’è una lubrificazione ottimale, o c’è dolore ai rapporti, facilitino l’insorgenza della cistite.

Anche il fatto di non svuotare la vescica prima e dopo il rapporto, potrebbe concorrere a facilitare l’insorgenza di cistiti post coitali, per cui una buona regola preventiva, è quella di urinare prima e subito dopo il rapporto e comunque come regola abituale non trattenere a lungo durante la giornata, l’urina in vescica.

In ogni caso è sempre meglio rivolgersi al proprio medico di fiducia, escludendo le terapie fai da te che rischiano di alleviare momentaneamente la sintomatologia e di favorire recidive più difficili da combattere.

Molto spesso questo disturbo ha la sua origine nell’intimità perché il rapporto sessuale favorisce questa sintomatologia dolorosa della cistite: il dolore e la paura portano inoltre un’immediata contrazione della muscolatura che rende il rapporto non piacevole. E’ importante quindi curare l’infiammazione e rilassare la muscolatura pelvica fino pian piano a tornare ad avere rapporti sessuali piacevoli e appaganti.

Lo sapevi che…

Le donne sono i soggetti più colpiti, soprattutto in gravidanza, perchè l’uretra femminile è più corta di quella maschile, 5 cm contro i 16 cm e quindi è più facile per i batteri fecali risalire fino alla vescica.

L’uva ursina detiene lo scettro del più utile rimedio naturale contro la cistite e le infenzioni urinarie in genere.

Dubbi e domande…

Monic, 20 anni
Soffro molto spesso di cistite, in farmacia mi hanno prescritto un farmaco…
Martina, 21 anni
Soffro di cistite post rapporto ovvero il giorno dopo il rapporto inizio avere bruciori…


Il dott. Francesco Plotti, ginecologo al Policlinico Campus Biomedico di Roma, è ospite della puntata de Il mio medico del 7 giugno 2016 condotta da Monica Di Loreto…

Il mio medico – Curare e prevenire la cistite

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it