Perché la Luna diventa rossa durante l'eclissi lunare

Perché la Luna diventa rossa durante l’eclissi lunare?

Fin dai tempi antichi la Luna rossa ha ispirato miti e superstizioni di ogni tipo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Appuntamento lunedì 21 gennaio alle 6 di mattina con l’unica eclissi lunare totale del 2019, ultima visibile dall’Italia fino al 2022.
Occasione da non perdere per astrofili, romantici e curiosi che potranno gustarsi uno dei fenomeni astronomici più affascinanti.

Non tutti sanno, infatti, che a differenza di quanto accade al Sole durante un’eclissi solare, il nostro satellite non scopare dal cielo.
Avviene, invece, qualcosa di più magico: si tinge di rosso.

Il fenomeno è popolarmente noto come Luna di Sangue, blood moon in inglese, e fin dai tempi antichi ha ispirato miti e superstizioni di ogni tipo.
Ma perché la Luna diventa rossa durante un’eclissi lunare?

La maggior parte del tempo, la Luna è di colore giallo brillante: sta riflettendo la luce del Sole.
Ma, durante un’eclissi lunare, la Terra si mette perfettamente in mezzo a Luna e Sole e proietta un’ombra sulla Luna.
La luce del Sole non arriva più diretta alla Luna: il nostro satellite rifletterà, invece, quella filtrata dalla Terra.

L’atmosfera terrestre diventa un prisma e la luce del Sole viene scomposta.
Mentre la luce verde e la luce blu vengono sparpagliate nell’aria, quella rossa riesce a raggiungere la Luna.
Il nostro satellite la riflette e sulla Terra viene quindi percepita una colorazione rossastra.

eclissi lunare

In realtà possiamo vedere una Luna Rossa anche senza eclissi.

Il modo più comune per vederne una è quando il nostro satellite è basso nel cielo, poco dopo il suo sorgere o prima che si inabissi sotto l’orizzonte.
La luce della Luna deve passare attraverso una maggiore quantità di atmosfera quando è giù vicino all’orizzonte, rispetto a quando è in alto.
La Terra si comporta ancora come un prisma e la luce del Sole viene “scomposta”.
Quando si vede una Luna ramata, significa che la luce rossa è riuscita a passare nell’atmosfera terrestre al contrario di quella blu e quella verde che sono state disperse.

Un’altra ragione per cui può capitare di vedere una Luna rossa è a causa delle particelle nell’aria.
Un incendio o un’eruzione vulcanica possono riempire rilasciare particelle molto piccole che, in parte, oscurano la luce dal Sole.
Ancora una volta, queste particelle tendono a disperdere la luce blu e verde, mentre permettono alla luce rossa di passare.
Quando si vede una Luna rossa in alto nel cielo, probabilmente è perché c’è una grande quantità di polvere nell’aria.

Cosa accade sulla Luna durante un’eclissi?

Niente. Ma per un ipotetico osservatore che si trovasse sul nostro satellite, sarebbe come per noi sulla Terra quando assistiamo a un eclissi anulare di Sole: uno spettacolo.
Quando la Terra copre totalmente il Sole, sulla Luna cala il buio totale.
Un oscuramento tanto affascinante quanto inquietante.
Nel buio totale la Terra “s’infiamma”: un cerchio rosso infuocato circonda il nostro pianeta, esattamente come accade al Sole quando viene eclissato dalla Luna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it