Ho scoperto il mondo della masturbazione femminile…

Salve! Vi scrivo perché ho bisogno di parlare con qualcuno di una cosa che mi mette molto in imbarazzo ultimamente. Sono felicemente fidanzata da 10 mesi, io e lui stiamo molto bene insieme, é il mio primo ragazzo, con lui ho fatto l’amore per la prima volta e prima di avere lui non avevo mai avuto esperienze “fisiche” con ragazzi ma in realtà neanche con me stessa. Mi spiego meglio. Non mi era mai passata per la testa l’idea di scoprire “cose nuove” relative al mio corpo. Eppure qualche mese fa presa da curiosità mi sono toccata un po’ e pian piano ho scoperto il mondo della masturbazione femminile. Ogni tanto (delle volte anche spesso) la uso per rilassarmi, per stare bene, é come un piccolo sfizio, ma dopo averlo fatto mi sento sporca e sbagliata. Anche nel momento in cui penso di volerlo fare mi sento di star facendo un errore. Perché? Cosa c’é di male? Dovrei smettere? É qualcosa di negativo? Con il mio ragazzo va tutto molto bene e mi sento sessualmente appagata da lui ma mi piace farlo anche quando sono sola.. cosa devo pensare? Sto sbagliando tutto?

Anonima, 19 anni



Cara Anonima,
effettivamente, nonostante la masturbazione sia ampiamente diffusa, spesso è associata a pregiudizi e sensi di colpa.
Sicuramente una serie di pregiudizi e di cattive informazioni hanno contribuito a creare intorno alla masturbazione e all’autoerotismo un alone negativo, che ha portato fino ad alcuni anni fa a considerare tali pratiche come peccati di cui vergognarsi, come perversioni o come potenzialmente pericolose per la salute.
Il tabù sull’autoerotismo è stato progressivamente ridimensionato dagli studi più recenti, che consentono di averne una visuale più completa e realistica. Seppure soprattutto se parliamo di masturbazione femminile restano ancora evidenti alcuni pregiudizi.
Possiamo affermare con chiarezza che masturbarsi e/o compiere atti autoerotici è lecito ed è naturale sia per gli uomini che per le donne, in tutte le fasi della vita.
Già da bambini emerge una naturale curiosità per il proprio corpo e per le sensazioni che può provare. Durante l’adolescenza l’interesse sessuale si esprime anche nel desiderio di approfondire la conoscenza della propria sessualità e del piacere che può procurare.
L’autoerotismo è un modo naturale per sperimentare tutto questo e fa parte di un percorso evolutivo verso la conquista di una sessualità matura. Praticare la masturbazione, nei giovanissimi in modo particolare, è un ottimo strumento di conoscenza del proprio corpo e delle proprie sensazioni legate alla sessualità, ed inoltre aiuta a mitigare le tensioni sessuali. Non vuol dire che ci siano problemi di coppia nella sfera intima, nè che devi trovare dei sostituti, o che hai delle pulsioni eccessive.
Grazie per aver avuto il coraggio di condividere con noi questi tuoi dubbi e non stai sbagliando nulla continua a cercare la tua strada con tutte le sue sfumature andando oltre ruoli e pregiudizi prestabiliti.
Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it