Sanremo, Bisio: "Il monologo con Anastasio è una vittoria dei giovani"

Sanremo, Bisio: “Il monologo con Anastasio è una vittoria dei giovani”

Il conduttore: "Momento fortemente politico"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Mai come quest’anno la voce dei giovani al Festival di Sanremo si e’ fatta sentire forte e chiaro.
Lo svecchiamento della kermesse si sta completando serata dopo serata.
Su questa linea si e’ mosso il monologo di Claudio Bisio su padri e figli, messo in scena nella serata dei duetti. Il pezzo, tratto da ‘Father and Son’ di Michele Serra, ha affrontato il rapporto tra genitore e figlio.
Ad accompagnarlo Anastasio, ultimo vincitore di X Factor, che ha interpretato il figlio di Bisio, scrivendo ‘Correre’, pezzo inedito composto per l’occasione.

Un momento intenso, inserito in scaletta per far luce sull’Italia di oggi: un paese in cui i ragazzi hanno difficolta’ ad esprimersi e trovare realizzazione.

Per questo, come ha affermato l’attore, “quel monologo e’ un pezzo fortemente politico, cosi’ come la performance di Anastasio”.

E l’intento dell’interazione tra i due e’ arrivato, nonostante le critiche per la scelta del rapper come compagno di Bisio. Per alcuni non meritava la ‘condizione’ di ospite.

In realta’, Anastasio ha solo accompagnato Claudio Bisio, restituendo al pubblico la risposta di un ventenne, figlio di questa generazione. Per il conduttore del Festival, infatti, “il pezzo di Anastasio e’ la vittoria di un ragazzo, di un giovane”.

L’ordine di uscita della finale di Sanremo 2019

Di giovani in gara ce ne sono tanti, stasera si gioca l’ultima partita che decretera’ il vincitore assoluto del 69esimo Festival di Sanremo. In ordine si esibiranno: Daniele Silvestri con Rancore; Anna Tatangelo; Ghemon; Negrita; Ultimo; Nek; Loredana Berte’; Francesco Renga; Mahmood; Ex-Otago; Il Volo; Paola Turci; Zen Circus; Patty Pravo e Briga; Arisa e Irama. E ancora: Achille Lauro; Nino D’Angelo e Livio Cori; Federica Carta e Shade; Simone Cristicchi; Enrico Nigiotti; Boomdabash; Einar e Motta.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it