Breadcrumbing: nuova pratica usata nei social

Reso popolare soprattutto dalle reti sociali, questa parola inglese deriva dalla parola breadcrumb, che significa briciola di pane. In pratica questa modalità viene messa in atto dalle persone che inviano segnali minimi al loro partner o amante per fargli sapere che è ancora lì, alimentando le speranze che il rapporto possa andare avanti, ma sapendo che non potrà mai progredire.

Anche se questa “tecnica” è nata e cresciuta principalmente nelle reti sociali, perché è più facile tenere le distanze, ad esempio è molto utilizzata dagli uomini nelle app fatte ad hoc per gli incontri on line. La prassi è la seguente: lanciare degli ami per poi scomparire e riapparire quando l’altro ha perso ogni speranza. In questa partita a ping pong si rimane incastrati perché ci si accontenta delle briciole senza capire che sono solo dei palliativi per tenere buona la preda.

Tuttavia può riguardare anche relazioni in cui vengono stabiliti degli incontri fisici in cui si tratta l’altra persona con gentilezza, ma senza arrivare a nulla di concreto. Come suggerisce il nome, la persona lascia delle “briciole di pane” per creare speranza nell’altra. Dentro di sé, però, sa che la situazione non arriverà mai a un punto concreto perché non è disposta a scommettere sulla storia, provocando in tal modo un notevole dolore nell’altro, che finirà per sentirsi molto frustrato.

Lasciare una persona in modo costruttivo richiede una grande capacità empatica e emotiva, oltre a un forte senso di responsabilità nel riconoscimento e rispetto dei propri sentimenti e di ciò che prova l’altro. Ora, purtroppo, si svolge tutto nel mondo virtuale, quindi si evitano queste pratiche di separazione e di chiusura, dolorose ma necessarie, optando per scorciatoie davvero dannose.

Questa pratica potrebbe causare ansia e dolore nelle persone che ne sono vittima perché i segnali che ricevono sono ambigui, cosicché in ogni momento hanno la sensazione di essere in errore, ma senza sapere il motivo. In realtà si tratta di una forma di manipolazione perché il più delle volte la persona appare poco chiara, preferisce un’interazione virtuale piuttosto che fisica, non parla mai di sentimenti ed è quindi non èsempre facile essere consapevoli di essere vittime di pratiche di questo tipo, per questo appare opportuno analizzare la situazione in modo obiettivo e cercare di comprendere se veramente si vuole una relazione in cui non esiste un rapporto intimo e profondo.

Come si può capire di essere vittima di breadcrumbing?

Il/la partner scrive raramente, il contenuto dei messaggi è vago e senza significato, ha solo un obiettivo, è evasivo, spesso scrive a tarda notte per assicurarsi che stai pensando a lei/lui, è passivo/aggressivo, ti senti infelice, ti chiedi dove hai sbagliato.

Una volta riconosciuti i segni è bene prendere consapevolezza perché una relazione del genere, senza progettualità e sentimento, non può portare a nulla di buono.

Lo sapevi che:

Una pratica già precedentemente individuata è quella del Ghosting caratterizzato dal creare il vuoto e scomparire completamente dal mondo della persona che si voleva lasciare, in realtà questa modalità viene utilizzata per non chiudere veramente un rapporto ma per lasciare una finestra aperta tanto da non permettere all’altra persona di elaborare il distacco.

Nel mondo del lavoro, la manipolazione dei sentimenti tramite il breadcrumbing è ancora più subdola. In questo caso la promessa non è il grande amore bensì una posizione lavorativa.
E con questa scusa il datore di lavoro si prende gratuitamente tutto quello che potete offrire alla sua azienda. L’epilogo di questo sistema lo conosciamo tutti, una volta spremute le energie del tirocinante volenteroso, l’azienda lo congeda con una scusa qualsiasi e il breadcrumbing ricomincia con qualcun altro.

Dubbi e domande…

Giada, 15 anni
Ho conosciuto un ragazzo su Facebook e abbiamo iniziato a frequentarci…

Anonima,
Ieri su internet ho conosciuto un ragazzo della mia stessa città, abbiamo chattato quasi tutta la notte…


Quando il partner raccoglie le briciole di una relazione ormai stagnante. Fenomeno manipolatorio all’interno della coppia…

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it