“Né indie né pop”, il debutto di Edo ai microfoni di diregiovani.it

L'intervista
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA –  Ha pubblicato solo due singoli ma non intende fermarsi. Si tratta di Edo, all’anagrafe Edoardo Galletti. Ventitré anni e un solo desiderio: fare della musica il suo mestiere. 

Reduce dal successo di Murales (il brano di debutto), Edo ci ha raccontato l’arrivo in Fenix (la casa discografica che ha sposato il progetto del cantautore), dei suoi due singoli e come ci si prepara alla pubblicazione del primo disco

L’intervista

Edo scrive e canta di amore e lo fa con un team di tutto rispetto. Dietro a “Noi gli eroi”, uscito una settimana fa, ci sono Massimo Colagiovanni e Davide Sollazzi di Bodacious Collective, produttori già al fianco di musicisti del calibro di Marco Mengoni, Calcutta, Jeff Beck, Viito e Paola Turci.

Definire Edo in un genere, però, non è possibile, come ha raccontato a Diregiovani:  “Non mi definirei né indie né pop: sto in mezzo”. Non resta che ascoltare i suoi pezzi per farsi un’idea.

 

Bio

Edoardo Galletti, in arte ‘Edo’, nato a Roma il 4/12/1995. Laureato in Scienze Politiche per il governo e l’amministrazione.

Fin da piccolo, grazie a suo padre, ha coltivato la passione per la musica e per il pianoforte ma solamente due anni fa ha iniziato a scrivere canzoni.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it