Possibile che dopo un anno senza pillola il ciclo non si sia regolarizzato?...

Possibile che dopo un anno senza pillola il ciclo non si sia regolarizzato?…

Buonasera,dopo aver avuto i primi rapporti sessuali ho iniziato ad assumere la pillola a puro scopo anticoncezionale,dopo 8 anni senza interruzioni,decido di interromperla,dopo i primi due mesi in cui il ciclo mi è del tutto saltato,sembrava essersi regolarizzato,oggi invece dopo 10 giorni di ritardo,ho avuto delle perdite scarse e marroni…Unico sintomo un leggero dolore al basso ventre e il seno gonfio come non l’ho mai avuto…Possibile che dopo un anno senza pillola il mio ciclo non si sia ancora regolarizzato? Vi ringrazio molto per la risposta che mi darete…

Giorgia, 23 anni



Cara Giorgia,
da quello che ci racconti le perdite potrebbero essere legate ad episodi di spotting. Queste perdite, rappresentando un’anomalia nel normale ciclo ormonale fisiologico, non devono spaventare, ma essere intese come un sintomo che invita ad ascoltare ciò che nel nostro corpo, in quel momento, non funziona come dovrebbe.
Molteplici possono essere i fattori che incidono su una irregolarità del ciclo a partire da fisiologiche oscillazioni ormonali, la presenza di infezioni dell’utero, delle ovaie, lo squilibrio dell’attività tiroidea o delle ghiandole surrenali, ovaio policistico etc.. Possono esserci anche delle variabili funzionali e non prettamente organiche come variazioni del ciclo sonno/veglia, assunzione di farmaci e/o droghe, diete drastiche, una attività sportiva eccessiva ma soprattutto episodi di stress emotivo. Influenzano l’andamento e il ritmo del ciclo situazioni di ansia, preoccupazioni, delusioni, dispiaceri. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.

Per cui come vedi diverse possono essere le cause, e in una consulenza online è difficile poter contestualizzare queste perdite non conoscendo bene la tua storia anamnestica nè avendo a disposizione strumenti di approfondimento. Potrebbe anche essere un residuo del vecchio ciclo, ma se dovessi notare una persistenza di queste irregolarità potresti confrontarti con il tuo ginecologo di riferimento per monitorare le irregolarità ed individuare più facilmente le cause. 
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it