Sono una ragazza abbastanza paranoica ed ansiosa, mi allarmo subito...

Sono una ragazza abbastanza paranoica ed ansiosa, mi allarmo subito…

I sintomi ovulatori sembrano durare un ‘ eternità. Sono una settimana e 4 giorni che ce l’ho. Possibile? Premetto che sono una ragazza abbastanza paranoica ed ansiosa ,che per un segnale piccolo subito mi allarmo;soffro anche di ipocondria. La mia domanda è la seguente: possono perdurare questi sintomi fino all’arrivo del ciclo? Magari è anche SPM SE il ciclo si anticipa un pò. Visto che lo scorso mese ha avuto la durata di 38 giorni.Anche perché mi sembra davvero strano che stiano durando questi sintomi di vostra presunta ovulazione  quasi da una settimana e mezza . Ripeto,il mio rapporto è stato protetto con eiaculazione esterna, preservativo controllato con acqua INTEGRO, anche se abbiamo notato questa salita di 3-4 cm dell’ elastico durante il rapporto con le spinte causata dalla troppa mia lubrificazione ma SENZA sfilamento. Però ho paura che dopo quasi due settimane dal rapporto questi siano sintomi di concepimento. Anche se Appunto,mi sembra strano.  Ripeto: il ciclo mi è arrivato il 31marzo,perdite marroni incluse le mestruazioni mi sono concluse tra venerdì e sabato 5-6 aprile. Il 7 aprile domenica ho avuto questo rapporto sessuale protetto da profilattico con molte volte salite dell’ elastico di 4 cm (causa lubrificazione),la misura mi sembra comunque giusta. Lui dice di aver eiaculato esternamente dalla mia vagina.Ribadisco se non sono stata chiara: Già dopo un paio di giorni e maggiormente giovedì e venerdì 11-12 aprile mal di ovaie come nell’ SPM, voglia di cibo e da lunedì 15 ho il seno gigante e dolorante come nell’SPM e tuttora 19 aprile mi fa ancora male, inclusa la fame da lupo, anche se il ciclo non dovrebbe venirmi visto che si e concluso una settimana e mezza fa. Possibile che durano così tanto tempo i sintomi dell’ ovulazione?? Due settimane comunque sono passate dal mio rapporto…se fossero sintomi di una gravidanza? BOH. Visto che voi avete detto che un sintomo di concepimento si può presentare già dopo 2 settimane.Può essere che il seno mi fa male perché le mestruazioni vogliono anticipare?Oppure è uno sbalzo ormonale????Premetto anche di dirvi che circa un anno fa avevo la prolattina alta,volevo assumere la pillola ma non potevo proprio per questo fattore. Ho preso il dostinex e mi è arrivata a livello di 0. È possibile che questa prolattina si sia dii nuovo alzata e mi causa questo dolore al seno?Stamattina 19 aprile, avevo anche un mal di pancia come se dovesse proprio venirmi il ciclo.Premetto che i mesi scorsi durante l’ovulazione non ho mai avuto mal di seno se non una settimana prima del ciclo e basta. Perciò mi stanno preoccupando tutti questi sintomi. Ho paura che si tratti di una gravidanza , che non siamo stati abbastanza attenti.

Anonima



Cara Anonima,
non c’è una regola fissa e precisa rispetto all’andamento del ciclo perchè è soggetto a molteplici fattori e può variare da donna a donna e di mese in mese nella stessa donna.
Avete avuto un rapporto protetto rispettando tutte le misure precauzionali, per cui non vi sono rischi che fanno presupporre ad un effettivo rischio gravidanza.
Come ti accennavano possono esserci diverse cause che influenzato l’andamento del ciclo in tutte le sue diverse cause, come diete drastiche, assunzioni di farmaci e/o droghe, alterazioni del sonno/veglia, stress fisico ma soprattutto emotivo. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Se quest’ansia non ti abbandona puoi effettuare un test di gravidanza valido non solo il primo giorno di ritardo ma anche dopo 12/14 giorni dal presunto rapporto a rischio, ovvero il tempo necessario affinchè l’ovulo fecondato risalga le tube di Falloppio e si impianti sull’endometrio, solo allora il corpo inizierà a rilasciare l’ormone della gravidanza.
Per il rialzo della prolattina dipende da cosa ti hanno detto al momento in cui te l’hanno diagnosticato, se era da monitorare nel tempo, quale fattore è stato scatenante. Sicuramente puoi provare a contattare il tuo ginecologo e fare di nuovo il punto della situazione.

Speriamo di aver fornito le indicazioni che cercavi…
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it