L'Aquila e Roma nei fotoreportage dei ragazzi

L’Aquila e Roma nei fotoreportage dei ragazzi

Premiati vincitori dei progetti di alternanza scuola-lavoro con il Museo Maxxi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La bellezza classica di Roma e gli scorci del capoluogo abruzzese ferito dal terremoto sono i protagonisti degli scatti dei giovani ‘artisti’ che hanno partecipato al progetto ‘Maxxi art work’, sviluppato dal museo Maxxi di Roma con il sostegno  della Camera di commercio dell’Aquila e in collaborazione con il Comune dell’Aquila. Partito a marzo con la visita al polittico di Paolo Pellegrin allestito al Maxxi, il progetto si e’ poi trasferito a L’Aquila, dove gli studenti gli studenti del liceo scientifico Andrea Bafile e del liceo artistico Fulvio Muzi dell’Aquila hanno incontrato addetti ai lavori e professionisti dei beni culturali di origine abruzzese.

Dopo la parte teorica, i ragazzi si sono messi alla prova con la realizzazione di reportage fotografici, per raccontare il loro personale punto di vista sulla citta’. A vincere il premio della giuria e’ stato il progetto di Francesco Capulli, ritenuto il piu’ significativo per la sua complessita’, perche’ “mette a confronto luoghi, still life e persone attraverso un approccio rispettoso, lo sguardo curioso e delicato di chi scruta il dietro le quinte di una rinascita”, come recita la motivazione del riconoscimento. Il giovane fotografo sara’ premiato con una vacanza studio a Brighton, una delle citta’ piu’ amate dagli studenti internazionali, offerta da Sts Education, partner del progetto. I suoi scatti, insieme agli altri realizzati dai ragazzi (pubblicati sul profilo Instagram dedicato) saranno esposti in una mostra in programma a settembre al liceo Andrea Bafile, gia’ sede della ricca collezione di arte contemporanea ‘Polvere negli occhi, nel cuore sogni’, 60 installazioni di grandi artisti ed un progetto laboratoriale nato nel 2010 a L’Aquila a cura di Licia Galizia.

‘In & Out – Sguardi sulla citta” e’ invece il titolo del reportage fotografico realizzato dagli studenti del liceo ginnasio Mamiani di Roma, organizzato da ‘Maxxi art work’ lo scorso maggio insieme a Open House Roma. L’evento di architettura apre i battenti dei piu’ esclusivi edifici, abitazioni private, siti archeologici, studi professionali firmati dai grandi architetti di tutti i tempi grazie al racconto degli studenti coinvolti del progetto di alternanza scuola-lavoro.

Guidati dal fotografo Gianluca Fiore, gli studenti hanno realizzato e allestito una mostra collettiva, visitabile negli spazi del Liceo Mamiani, con centinaia di fotografie che raccontano il centro storico e la periferia, i palazzi storici e le case popolari, gli androni e i giardini condominiali, ma anche gli abitanti della capitale e i tanti turisti che affollano la capitale (il reportage completo e’ visibile sul profilo In & Out STS Instagram dedicato).

In particolare e’ stato premiato il progetto ‘Polaroid’ di Elena Sforza, realizzato con la collaborazione della compagna Emma Bartocci. Anche Elena avra’ la possibilita’ di proseguire il suo racconto a Brighton durante una vacanza studio in Inghilterra, prosecuzione di un progetto di alternanza scuola lavoro che va oltre i confini nazionali.

 
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it