Come dorme il tuo gatto? 5 posizioni feline e il loro significato

Come dorme il tuo gatto? 5 posizioni feline e il loro significato

A pagnotta, a palla, nelle scatole... i gatti amano dormire in modi curiosi!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

I felini domestici dormono dalle 12 alle 16 ore al giorno. Da piccoli anche fino a 20 ore. Per circa il 70% della sua vita, dunque, il gatto è addormentato.
Sul letto, sul divano, sui panni appena stirati, sulla tua testa…
Finché si sentirà protetto e al sicuro, il gatto dormirà ovunque.
Ma questo chi ha un gatto lo sa. Quello che in molti ignorano, invece, è che il modo in cui il nostro micio dorme può dire tanto del suo stato d’animo.
Ecco 5 posizioni comuni in cui il gatto dorme e il loro significato.
 

1. Palla di pelo

Quando il tuo gatto dorme raggomitolato, assumendo la forma di una palla di pelo, sta cercando di conservare il calore corporeo, soprattutto nei giorni freddi.
E’ anche un modo per sentirsi al sicuro, proteggendo i suoi organi vulnerabili. E’ un istinto naturale ereditato dalla loro parte selvatica, che nemmeno il gatto domestico più coccoloso può sopprimere. Quando è in posizione “palla di pelo” di solito vuole essere lasciato in pace.

2. Pancia all’aria

Se il tuo gatto dorme con la pancia all’aria significa che  si sente sicuro. Tale posizione, infatti, è estremamente vulnerabile e non gli consentirebbe di scappare prontamente in caso di pericolo. Dunque il tuo gatto si fida di te ciecamente.
Anche se la tentazione è forte, il consiglio è di evitare di accarezzargli la pancia per non tradire la sua fiducia.

3. Dentro o sopra gli oggetti

Se si infila sotto le coperte o in un cesto di panni sporchi, è perché cerca sicurezza e comfort. Il suo istinto di predatore lo porta a scegliere una posizione strategica, che gli consente di riposare in tutta tranquillità.
I gatti sembrano cercare di adattarsi a qualsiasi spazio chiuso, come cassetti, borse per la spesa e anche vasi. Un caso specifico e a lungo discusso sono le scatole.

E’ abitudine comune dei gatti dormire nelle scatole. Questo perché offrono sicurezza e riparo, il luogo perfetto per schiacciare un pisolino indisturbati!

4. La pagnotta

Quando un gatto assume la posizione pagnotta, ovvero con le zampe sotto il corpo e la testa in posizione eretta, non significa proprio che stia dormendo. Piuttosto sta facendo un pisolino  mantenendosi in allerta, pronto a rispondere a qualsiasi minaccia di pericolo. E’ più una posizione difensiva, con il vantaggio di mantenere calde le zampe. 

5. Di fianco

Dormire sul fianco è una posizione confortevole sia per gli esseri umani che per i gatti. Si sente sicuro e rilassato, e sente che non c’è alcun motivo per aver paura. Se dorme in posizione laterale ha fiducia nel suo umano e nella famiglia. O forse è solo molto pigro!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it