È morto Billy, il koala con le zampe ustionate negli incendi in Australia

È morto Billy, il koala con le zampette ustionate simbolo degli incendi in Australia

Si stima che in Australia siano già morti per le fiamme 1 miliardo di animali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Era diventato un simbolo delle terribili conseguenze che gli incendi in Australia stanno avendo sugli animali. Alla fine ha smesso di soffrire.
E’ morto Billy, il koala con tutte e quattro le zampe ustionate le cui foto hanno fatto il giro del mondo.

Nonostante i segnali di recupero, il piccolo non ce l’ha fatta, sopraffatto dallo stress e dalle gravi ustioni riportate.

Billy era stato salvato prima di Natale dai volontari del centro Adelaide & Hills Koala Rescue, dopo essere rimasto vittima degli incendi che gli avevano bruciato gravemente le zampe.

“I koala che hanno attraversato situazioni stressanti possono ammalarsi molto facilmente poiché il loro sistema immunitario è di natura molto basso”, ha spiegato il centro con un post su Facebook.

L’Australia continua ad affrontare le fiamme che stanno devastando Nuovo Galles del Sud e Victoria.

Si stima che gli incendi abbiano ucciso circa 1 miliardo di animali.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it