Erotismo

Erotismo

La parola “Erotismo” vuol significare l’insieme delle manifestazioni dell’istinto sessuale sia sul piano psicologico e affettivo sia su quello comportamentale. Da sempre argomento discusso e spiegato da poeti e filosofi e più tardi da grandi psicoanalisti.

Platone considera l’eros desiderio di completezza e unione, espressione di un bisogno di saggezza e verità. In questo senso diventa sinonimo di filosofia, che per definzione significa amore per la saggezza e dal momento che la saggezza è la più grande delle virtù ne consegue che l’eros esprime il desiderio per il bene più grande; dunque la passione erotica come un desiderio che guida l’essere umano in tutte le aspirazioni della vita.

Da Freud l’eros viene definito libido, cioè l’istinto alla vita innato in tutti gli esseri umani, non rappresenta quindi solo la sessualità, ma il desiderio di creare, produrre, costruire. L’eros è volto alla soddisfazione e alla conservazione della specie e ad esso, Freud, contrappone l’istinto distruttivo di morte, detto Thanatos.

Nella psicologia analitica di Jung l’Eros trova il suo opposto nel Logos, termine greco che indica razionalità. Jung considera il logos come un principio maschile, mentre l’eros è un principio femminile. Secondo lo psicoanalista svizzero, nell’inconscio sono presenti due archetipi, chiamati Anima e Animus, elementi dell’inconscio collettivo: nell’inconscio maschile è presente un principio femminile, l’Anima, che è caratterizzato dall’Eros; nell’inconscio femmi nile è presente il principio maschile, l’Animus, che è caratterizzato dal Logos.

Oggi, il libero e continuo accesso ad Internet, espone adulti e ragazzi ( e purtroppo sempre più spesso i bambini) a scene di sesso esplicito, senza freni, facendo sovrapporre il significato di Erotismo e Pornografia, che invece prendono in considerazione aspetti ben diversi della sessualità: nell’erotismo si descrivono i rapporti che hanno a che fare con l’amore, con l’insieme delle emozioni fisiche e mentali che l’amore produce, la pornografia descrive invece i rapporti sessuali nella loro parte strettamente fisica. Un’altra importante e sostanziale differenza è quella riguardante la fantasia e l’immaginazione: l’erotismo è fatto di allusioni, di riferimenti impliciti, la pornografia è fin troppo esplicita e non lascia niente all’immaginazione.

Lo sapevi che…

Per gli antichi Greci, l’amore era prima di ogni altra cosa una forza soprannaturale che spingeva tutto l’essere verso la bellezza e a tale forza non si poteva resistere. Questa forza venne personificata dal dio Eros.

In letteratura sono famose le opere di Ovidio e Catullo che già un centinaio di anni prima della nascita di Cristo raccontavano passioni e desideri con fare al quanto licenzioso.

Dubbi e domande…

Stella, 30 anni
A giugno scoprii che entrava in pagine internet di video pornografici…
Alessia
Mentre facciamo l’amore, spesso, al mio ragazzo piace…


Monologo sull’Eros di Paolo Bisio, nel film “Manuale d’amore 2″…

MONOLOGO SULL'EROS (manuale d'amore 2)

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it