Coronavirus. Scuola, Diregiovani lancia concorso 'Lontani ma vicini'

Coronavirus. Scuola, Diregiovani lancia concorso ‘Lontani ma vicini’

Foto, video, testi e immagini per raccontare l'iniziativa #iorestoacasa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La creatività non ha frontiere. La mente, soprattutto quella dei ragazzi e delle ragazze, non ha bisogno di permessi per uscire dai propri confini ed esprimersi. Per questo l’agenzia Dire e diregiovani.it hanno promosso il concorso di idee ‘Lontani ma vicini‘, rivolto agli studenti di tutte le scuole italiane, di ogni ordine e grado.

Un’iniziativa che vuole stimolare i giovani sparsi su tutto il territorio nazionale a creare un canale di comunicazione con i loro coetanei attraverso foto, video, disegni, testi giornalisti o saggi brevi. Si potrà partecipare con qualsiasi forma espressiva, purché si resti legati al messaggio che ora unisce tutta l’Italia: ‘Lontani ma vicini, #iorestoacasa‘.

Perché se l’emergenza sanitaria sta cambiando le vite di tutti chiedendo ad ognuno di noi un piccolo sacrificio, la difficoltà aumenta per un bambino che vuole scoprire il mondo che lo circonda, per un giovane affamato di vita. È a loro che chiediamo quindi di esprimersi, scattare, scrivere e disegnare per colmare la solitudine dell’isolamento ma anche segnalare buone pratiche, esperienze e soluzioni per rendere più piacevoli questi giorni a casa.

L’iniziava ha infatti l’obiettivo di stimolare, attraverso la partecipazione dei giovani, la creatività e la capacità comunicativa. Ai giovani viene dunque chiesto di raccontare in modo creativo, con la vostra sensibilità, il momento che stanno vivendo attraverso uno o più di questi linguaggi: scrittura, disegno, fotografia, video.

I ragazzi possono aderire inviando i materiali a concorsi@diregiovani.it mettendo nell’oggetto: Concorso di idee ‘Lontani ma vicini’. Il concorso prevede la realizzazione di elaborati idonei per essere pubblicati sul sito diregiovani.it e segnalati sulle pagine social. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it