Abbracci, luci e colori: Wuhan festeggia la fine della quarantena

Abbracci, luci e colori: Wuhan festeggia la fine della quarantena

La città riapre dopo oltre 2 mesi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dopo 76 giorni di quarantena, Wuhan è di nuovo “libera”. Allo scoccare della mezzanotte di ieri la città cinese, dove è scoppiato il primo focolaio di Covid-19, ha ufficialmente finito la fase di lockdown e da oggi è stata riaperta.

Il momento della fine della quarantena è stato scandito da uno spettacolo di luci che ha colorato i grattacieli e i ponti di Wuhan, accompagnato da lacrime e abbracci di chi, per quasi 3 mesi, ha vissuto l’angoscia di una città isolata dal mondo.

Si stima siano almeno 65mila le persone pronte a lasciare la città. Nel frattempo, alle 6.25 di questa mattina, è partito il primo treno dalla stazione centrale di Wuhan, mentre l’aeroporto cittadino ha fatto atterrare il primo aereo proveniente da Hangzhou.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it