Giulia Molino racconta il dopo Amici senza instore e live: "Il pugno più difficile da incassare"

VIDEO| Giulia Molino racconta il dopo Amici senza instore e live: “È stato il pugno più difficile da incassare”

La cantante ripercorre l'ultimo periodo chiusa in casa con Francesco Bertoli e anticipa qualche indizio sui suoi progetti futuri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Uscire dalla scuola di Amici di Maria De Filippi e non poter incontrare i fan negli instore e non poter cantare per loro ai concerti “è stato il pugno più difficile da incassare in quarantena”.

Ne è sicura Giulia Molino, tra i finalisti dell’ultima edizione del talent, intervistata a distanza da Diregiovani.

La cantante ha pubblicato il suo primo disco, ‘Va tutto bene’, su tutte le piattaforme sotto etichetta Isola degli artisti e Artist First. Da finalista del programma di Canale 5, Giulia sarebbe entrata in un vortice promozionale senza fine ma, come per i suoi compagni, ha dovuto accettare di fermarsi senza aver modo di abbracciare il calore del pubblico che tanto l’ha sostenuta durante la gara.

Sui social sono tanti gli ‘scugnizzi’ della Molino, così amano chiamarsi i fan della cantante in onore alle sue origini salernitane. Loro “mi hanno sorpreso in ogni puntata – rivela Giulia – ma il culmine penso l’abbiano raggiunto in finale. Non avrei mai creduto di arrivare prima in tutti e tre i gironi del televoto”.

E la più grande rivelazione per l’artista di Scafati è stata quando, dopo un mese e mezzo, ha ripreso in mano il suo cellulare uscita dal talent ed è stata sommersa dai messaggi e dalle notifiche delle fanpage:

“Non vedo l’ora di riprendere instore e concerti perché credo che sarà l’unico modo per poter ringraziare in maniera concreta e reale tutte le persone che mi hanno sempre sostenuta, hanno continuato a farlo e continuano tutt’ora”.

In quarantena, quindi, il pensiero fisso di Giulia è stato questo, accanto a quello perenne della musica vissuta con il ‘coinquilino’ di lockdown Francesco Bertoli, anche lui nella scuola nell’edizione 19. In casa hanno scritto tanti pezzi e in una di queste sessioni creative è nata ‘Camice bianco’, l’ultimo singolo di Giulia.

Un brano ipnotico e toccante, che l’artista ha dedicato a medici, infermieri e volontari che hanno trascorso le loro giornate e continuano a farlo all’interno di un ospedale. A loro e al loro impegno contro il Covid-19 va la dedica di Giulia. Vera, cruda e diretta, la Molino ha sicuramente conquistato il pubblico di Amici per la sua spontaneità e anche nell’intervista di Diregiovani si racconta senza filtri, anticipando di essere a lavoro su un progetto che le permetta di avere più pezzi che tendono verso il rap e l’hip hop, mondo a lei caro, e che mescolino italiano e napoletano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it