È normale che il ciclo sia venuto un giorno in anticipo rispetto al solito?

È normale che il ciclo sia venuto un giorno in anticipo rispetto al solito?…

Cari esperti,
vi scrivo per chiedervi un parere.
Prendo la pillola Mercilon da gennaio e nella settimana di sospensione il ciclo è arrivato sempre al terzo giorno (la sospendo il venerdì e il ciclo arriva di lunedì). Giovedi 23 è stato l’ultimo giorno di assunzione della pillola, dunque aspettavo che le mestruazioni mi venissero lunedì, ovvero oggi. Invece già domenica mattina ho avuto delle perdite, leggermente più scure del normale, che poi si sono ridotte al minimo durante la giornata di ieri. Oggi il ciclo è continuato, ma è piuttosto scarso, sembra come se stesse per finire. È normale che mi sia venuto un giorno in anticipo rispetto al solito? Inoltre, è normale che sia scarso? Fino a questo mese mi è sempre venuto di lunedì ed è sempre stato abbastanza abbondante. Non so se può esservi utile, ma sa venerdì a domenica sono stata a casa di una mia amica quindi sono stata più tempo fuori, fa anche molto caldo, ed ultimamente sono stata un po’ male dal punto di vista dell’umore. Ho avuto rapporti frequenti con il mio fidanzato ma, oltre ad aver sempre preso la pillola correttamente, abbiamo anche usato il preservativo perché non riesco ancora ad avere rapporti senza, e questo non si è mai rotto (prima controllavamo con dell’acqua, ora non più dato che prendo la pillola, ma osserviamo che non ci siano perdite). Non so se ricordate, ma in passato vi ho scritto diverse volte perché a seguito di due episodi (rottura di preservativo e ciclo in ritardo di 10 giorni) non riuscivo più a stare tranquilla e vivevo con ansia il periodo precedente all’arrivo delle mestruazioni. Con calma eliminerò anche il preservativo. Purtroppo in questi momenti di dubbio mi ritornano vecchie paure e pensieri del tipo “forse è il caso di fare un test?”, ma mi rendo conto che è solo ansia. Tuttavia vorrei un vostro parere.
Vi ringrazio di cuore.
 
Anonima

Cara Anonima,
certo che ci ricordiamo delle tue precedenti mail e vorremmo farti notare i passi avanti che hai fatto e come sei più consapevole nel capire che si tratti di un’ansia personale più che di un rischio reale, ansia che stai cercando di gestire. Quindi va bene se per ora preferisci abbinare alla pillola l’uso del preservativo poiché ti rassicura, quando sarai pronta riuscirai a farne a meno. Nel frattempo acquisti fiducia e dimestichezza con la pillola, che ricordiamo, se usata correttamente è un anticoncezionale di grande efficacia.
Quindi, riguardo al timore di una gravidanza, puoi rassicurarti, se hai sempre assunto la pillola non vi sono rischi. Devi sapere che l’emorragia da sospensione può arrivare nell’intervallo di tempo dei sette giorni di sospensione. Di solito inizia 2-3 giorni dopo ma se dovesse anticipare o posticipare non è un problema. Anche la scarsità del ciclo non è un segnale di malfunzionamento, può essere legata al dosaggio ormonale della pillola. Alcuni cambiamenti sono naturali durante l’assunzione della pillola contraccettiva.
Puoi rassicurarti e continuare a gestire le tue paure come stai facendo.
Un caro saluto!
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it