Penso che incida anche la mancata chiusura in presenza delle elementari l’anno scorso...

Penso che incida anche la mancata chiusura in presenza delle elementari l’anno scorso…

Cari esperti,
sono la mamma di un ragazzina di prima media.
Mio figlia ha iniziato la nuova scuola quest’anno non con l’entusiasmo che avrebbe avuto in una situazione normale, era invece impaurita, nervosa, confusa per tutta la situazione del covid. Penso che incida anche la mancata chiusura in presenza delle elementari l’anno scorso.
Ecco questo mi preoccupa molto, ho paura che il suo stato emotivo possa peggiorare viste le recenti notizie sulla probabile chiusura delle scuole.
Noi come genitori le stiamo vicini ma vorrei capire come potrei aiutarla nel modo più giusto.
Vi ringrazio

Mamma


Cara Mamma,
il passaggio che sta vivendo sua figlia, ovvero l’inizio della scuola media, è un momento di per sé importante, cambiano gli insegnanti, cambiano i compagni e possiamo quindi immaginare i dubbi e le preoccupazioni che la stanno accompagnando in questo periodo.  Inoltre, il tutto sta avvenendo poi in un momento storico davvero particolare, in cui è stato necessario, per proteggere la salute di tutti, rivedere le norme di comportamento e la logistica all’interno delle aule. Questo ovviamente fa si che i bambini si ritrovino a vivere questa fase con paura e confusione.
Comprendiamo e capiamo la preoccupazione che come genitori state vivendo, ma affinchè  vi sentiate più sereni è bene abituarla a parlare di ciò che le succede, dei suoi stati d’animo, facendole capire che può contare sulla sua famiglia e che insieme è possibile trovare una soluzione.
Se poi vedete che vostra figlia continua a vivere con ansia e paura la situazione covid potete indirizzarla presso un consultorio dove potrà trovare lo spazio giusto per parlare di ciò che l’angoscia o presso un servizio di consulenza on line.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it