Pac-Man entra nella Hall of Fame del Comic-Con Museum

Pac-Man entra nella Hall of Fame del Comic-Con Museum

E' il primo personaggio dei videogame ad ottenere il riconoscimento
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Profondo impatto sull’industria dei videogiochi, influenza sulla cultura popolare e popolarità vasta e duratura in tutto il mondo. Con queste motivazioni Pac-Man è stato inserito nella Character Hall of Fame del Comic-Con Museum di San Diego (MCHOF), diventando il primo personaggio dei videogame ad ottenere il prestigioso riconoscimento.

Nato nel 1980, Pac-Man raggiunse immediatamente una popolarità di grande portata, prima nelle sale giochi, poi nella cultura pop e, successivamente, attraverso una serie di apparizioni tra merchandise e media negli Anni 80 e 90. Ancora oggi continua ad essere uno dei brand più conosciuti al mondo.

Il processo di introduzione al MCHOF comprenderà più step, a partire da un tributo al personaggio per i 40 anni di storia di Pac-Man attraverso contenuti online esclusivi, nonché una cerimonia di premiazione online. Anche i numerosi creator e sviluppatori che hanno contribuito allo status di icona di Pac-Man saranno omaggiati. Non mancheranno occasioni di festeggiamento per i fan, che potranno acquistare magliette e spille commemorative e partecipare alle esperienze dei musei virtuali.

“Quando ho creato Pac-Man oltre 40 anni fa, non avrei mai potuto immaginare la quantità di gioia che avrebbe portato ai fan dei videogiochi, né avrei potuto immaginare la sua portata in tutto il mondo”, ha spiegato Toru Iwatani, creatore originale di Pac-Man. “Anche se sono orgoglioso del mio lavoro, la vera felicità che provo è il modo in cui Pac-Man ha intrattenuto milioni di fan in tutto il mondo e come questi fan lo abbiano a loro volta sostenuto con amore e lealtà in tutti questi anni. Il legame tra creatore, personaggio e giocatore è stato molto forte negli ultimi decenni”. E conclude “Spero di vedere questa connessione continuare a lungo nel futuro”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it