Space Jam 2: A New Legacy, Pepe la puzzola rimossa dal sequel

Il personaggio al centro della polemica, ecco cosa è successo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA –  Pepé Le Pew è stato preso di mira dal New York Times. La puzzola francese dei Looney Tunes è stato licenziato da Space Jam 2: A New Legacy perché secondo l’editorialista del NYT Charles M. Blow è un personaggio che incoraggia allo stupro.

I blog online sono impazziti perché ho detto Pepe Le Pew inneggia alla cultura dello stupro. Vediamo 1. Afferra/bacia una ragazza/sconosciuta, ripetutamente, senza il suo consenso consenso e contro la sua volontà. 2. Lei lotta con forza per allontanarsi da lui, ma lui non la lascia andare 3. Chiude a chiave una porta per non permetterle di fuggire“, ha scritto Blow su Twitter.

SPACE JAM 2, LA SCENA CON PEPE LE PEW

Pepé la puzzola francese sarebbe dovuta comparire in una scena in bianco e nero in cui avrebbe fatto le solite avance all’attrice Greice Santo. Lei le avrebbe dato uno schiaffo, rovesciato un drink addosso per poi dargli un altro schiaffo così forte da farlo girare su se stesso.

Greice Santo, che è stata davvero vittima di molestie sessuali ed è impegnata in azioni e campagne per sensibilizzare sull’argomento, attraverso il suo portavoce, ha fatto a Deadline che “anche se Pepé è un personaggio a cartoni animati, se qualcuno doveva schiaffeggiare un molestatore sessuale come lui, avrei voluto essere io quel qualcuno“. 

Warner Bros., che produce il film, non ha ancora commentato.

SPACE JAM 2, UNA NUOVA LOLA BUNNY

Altri cambiamenti ci saranno in Space Jam 2. Il regista Malcolm D. Lee ha rivisto il ruolo della sexy Lola Bunny rendendola più “strong” perché “siamo nel 2021 ed è importante trasmettere l’autenticità di personaggi femminili forti e capaci“, ha dichiarato Lee a Entertainment Weekly.

SPACE JAM 2, CAST E DATA DI USCITA

Nel cast del sequel del 1996 diretto da Joe Pytka ci saranno, oltre LeBron James, Damian Lillard dei Portland Trailblazers, Anthony Davis dei New Orleans Pelicans, Klay Thompson dei GSW, Diana Taurasi dei Phoenix Mercury e Chitney e Nneka Ogwumike dei Los Angeles Sparks. E ancora, la star di Avengers: Endgame Don Cheadle,  Sonequa Martin-Green interpreterà la moglie di James. Tra i produttori spicca Ryan Coogler, regista di Black Panther.  Il film uscirà il prossimo 16 luglio nelle sale americane e in contemporanea su HBO Max.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it