Nego Do Borel espulso da La Fazenda dopo le molestie a Dayane Mello

Nego Do Borel si difende: "Anche la polizia ha scoperto che non c'è stato stupro"

27 Settembre 2021

Si aggiunge un altro tassello al caso Dayane Mello. Dopo i gravi episodi avvenuti all’interno del reality show brasiliano La Fazenda, la produzione ha deciso di espellere dal programma Nego Do Borel.
La modella è stata vittima di ripetute molestie da parte del concorrente, perpetrate in più occasioni davanti alle telecamere. In ultimo, un presunto stupro avvenuto la notte di venerdì scorso.
Solo grazie alla polemica sollevata dal web l’emittente Record Tv ha deciso di eliminare Nego dal programma.

“Non è una vittoria. Ma una sconfitta”, commenta Gabriele Parpiglia, tra i primi ad essersi mosso per dare voce a Dayane. “Ho parlato a lungo e fino a poco fa con due colleghi brasiliani mi hanno detto che è stato il martello, martellamento insomma il web che ha spinto Record Tv nel prendere la decisione di eliminare fuori il mostro Nego Do Borel”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia)

Il presunto stupro di Dayane Mello

La notte di venerdì 24 settembre, al termine di una festa in cui sono stati messi a disposizione alcolici, Dayane è finita nel letto di Nego Do Borel. Incosciente a causa dell’alcol, non ricorda cosa sia successo.
Solo dopo aver visionato le immagini di quanto accaduto, Record Tv ha preso la decisione di squalificare Nego Do Borel, che alle spalle ha 3 accuse di molestie da parte di tre donne diverse.
Dayane, intanto, resta all’interno di La Fazenda, ignara di cosa le sia accaduto e senza supporto psicologico. Non sono state date spiegazioni per la reale motivazione dell’espulsione di Nego, se non quella di aver violato il regolamento del reality.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da єѕтяєgнєттα 🌋 (@dayanefanclub)

Uscito dal reality, Nego Do Borel si è difeso sui social, affermando in lacrime che dopo i ripetuti “no” di Dayane, sia andato a dormire senza allungare le mani.
“Sono andato a dormire. […]Non sono un criminale. […] La mia famiglia è è stata attaccata, la mi carriera rovinata. […]Finirò per uccidermi”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Nego do Borel 🎼🎤 🇧🇷 (@negodoborel)

2021-09-28T10:50:46+02:00