Bufera sull’avviso dell’Università di Cagliari alle matricole: “Vi spieghiamo la differenza tra pari e dispari”

L'Ateneo sardo ha trasformato una delle nozioni base di matematica, argomento di studio delle elementari, in un caso nazionale diventato virale sul web

Superare l’esame di maturità senza conoscere la distinzione tra un numero pari e un numero dispari? Per l’Università di Cagliari è possibile.

L’Ateneo sardo ha trasformato una delle nozioni base di matematica, argomento di studio delle elementari, in un caso nazionale diventato virale sul web. Nelle ultime ore nei gruppi social di docenti e studenti non si parla d’altro che dell’annuncio apparso sul sito della Facoltà di Medicina e Chirurgia: “Come capire se un numero di matricola è pari o dispari”. Una minuziosa spiegazione per i neo iscritti per aiutarli a comprendere a quale gruppo appartengono: “Dividiamo il numero di matricola 65200 per 2 (due), se dà resto 0 (zero) allora il numero di matricola è pari. A numero di matricola pari, corrisponde canale di frequenza (corso) PARI. A numero di matricola dispari, corrisponde canale di frequenza (corso) DISPARI”. L’avviso ha fatto a tal punto scalpore da costringere la segreteria amministrativa a rimuovere l’avviso dalla piattaforma digitale. Tremate cari studenti, pensando a quando si passerà alla grammatica italiana e alla distinzione tra articoli determinativi e indeterminativi…

 

 

 

2021-10-02T09:28:56+02:00