Studenti della Sapienza in delirio per il prof premio Nobel: “It’s coming Rome”

Entusiasmo incredibile alla notizia del conferimento del Premio Nobel per la Fisica a Giorgio Parisi, docente dell'Ateneo romano

La gioia degli studenti dell’Università La Sapienza di Roma è incontenibile. Gli iscritti alla Facoltà di Fisica hanno accolto con entusiasmo incredibile la notizia del conferimento del Premio Nobel per la Fisica a Giorgio Parisi, accademico dell’Ateneo romano. “It’s coming Rome” è lo striscione che campeggia sulla facciata dell’istituto, un chiaro riferimento al successo sportivo dell’Italia calcistica agli Europei di quest’estate. 

IL PROFILO 

Giorgio Parisi è stato insignito dalla Reale Accademia di Scienze svedese del prestigiso riconoscimento, con Syukuro Manabe e a Klaus Hasselmann, ‘per i contributi innovativi alla nostra comprensione dei sistemi fisici complessi’. Parisi, nato a Roma nel 1948, presidente della classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali dell’Accademia dei Lincei, ordinario di Fisica teorica dell’Università Sapienza di Roma e ricercatore associato dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn), è stato premiato ‘per la scoperta dell’interazione tra disordine e fluttuazioni nei sistemi fisici, dalla scala atomica a quella planetaria’. Il giapponese Syukuro Manabe ed il tedesco Hasselmann hanno ricevuto il Nobel ‘per la modellazione fisica del clima terrestre, la quantificazione della variabilità e la previsione affidabile del riscaldamento globale’.

2021-10-06T15:31:18+02:00