Congo, è morta Ndakasi: era la gorilla regina dei selfie

La gorilla è morta tra le braccia del suo papà umano

È morta tra le braccia del suo papà umano Ndakasi, la gorilla diventata star del web per la sua attitudine ai selfie. Lo ha comunicato su Facebook il Virunga National Park, nella Repubblica Democratica del Congo, dove era ospite da quando era una cucciola. “È con sentita tristezza che Virunga annuncia la morte dell’amata gorilla di montagna Ndakasi, nel Senkwekwe Center del Parco per più di un decennio. Ndakasi ha esalato il suo ultimo respiro tra le amorevoli braccia del suo custode e amico di sempre André Bauma”.
Allegata al post, la foto struggente di Ndakasi tra le braccia di Bauma prima di morire.

Sono orgoglioso di aver chiamato Ndakasi mia amica”, ha affermato Bauma, che si è preso cura della gorilla dal 2007, quando è stata trovata a soli 2 mesi aggrappata al corpo della madre morta, dopo che i bracconieri massacrarono la sua intera famiglia. “L’ho amata come una bambina e la sua personalità allegra portava un sorriso sul mio viso ogni volta che interagivo con lei”.

Ndakasi aveva 14 anni e da tempo era malata. Era ospite del Senkekwe Center all’interno del Virunga, unico centro al mondo che si prende cura di gorilla orfani. Era diventata famosa sul web nel 2017, quando fu diffuso un selfie in cui si metteva in posa con il suo papà umano.

gorilla ndakasi

2021-10-07T11:56:55+02:00