Ha assunto Norlevo due volte in due mesi, ma il ciclo non arriva…

Salve, sono molto preoccupato per la mia fidanzata, il 1 agosto abbiamo avuto un rapporto, preservativo rotto e per precauzione abbiamo preso la pillola dopo 6 ore, il 7 agosto ha avute perdite abbondanti per 6 giorni, eravamo sicuri che non era ciclo perché era arrivato il 25 luglio. Da lì il ciclo non è tornato. Per nostra sfortuna l’8 settembre abbiamo avuto un’altro rapporto ma si era rotto di nuovo il preservativo, il ciclo ancora doveva arrivare, ma eravamo in paura e decidemmo di prendere un’altra pillola norlevo , persa all’incirca dopo un ora dal rapporto , dopo una settimana le classe perdite durate 6 giorni con molti dolori addominali,  da lì in seguito ha costantemente perdite bianche un po’ maleodoranti e dolori alla pancia ma non riesce a focalizzare il dolore, cioè siamo preoccupati perché non sappiamo quando arriverà il ciclo, non abbiamo fatto nessun test per paura, ora è passato un mese, da ieri si è gonfiata un po’ là pancia ed avvolte gli fa male, forse perché sta arrivando il ciclo o è lo stesso che è preoccupata ? Sono preoccupanti queste perdite bianche? 

Raffaele


Caro Raffaele,
quando si assume un contraccettivo di emergenza potrebbero esserci delle interferenze sull’andamento del ciclo e presentarsi anticipazioni, ritardi o episodi di spotting. Può anche variare l’intensità e la durata con cui solitamente si presenta il ciclo. 
Non abbiamo bene capito in che momento del ciclo siano avvenuti i rapporti ma le perdite che sono seguite potrebbe essere correlate proprio allo spotting.

Considera che la pillola del giorno dopo introducendo un apporto ormonale elevato ed improvviso può stressare l’organismo portando diversi effetti collaterali che variano da donna a donna. Per questo è sempre importante valutare ogni situazione a rischio con il proprio ginecologo per capire l’effettiva necessita di assunzione del farmaco.
Le perdite bianche potrebbe essere legato ad una presunta ovulazione ma se sono accompagnate da pruriti o cattivo odore possono essere anche indice di una infezione in corso. Per questo è importante che la tua ragazza possa confrontarsi con il suo ginecologo di riferimento per capire meglio la natura di queste perdite.
Da quello che ci racconti non vi è alcun rischio di gravidanza, aver assunto Norlevo in tempi così ristretti garantisce una efficacia molto elevata.
Considera anche che lo stress emotivo è uno dei maggiori fattori che incide sulla regolarità del ciclo.
Se volete una maggiore certezza che possa rassicuravi potete tranquillamente effettuare un  test di gravidanza. Il gonfiore di cui accenni potrebbe essere legato alla fase premestruale ma anche ad un gonfiore intestinale legato allo stress, tipo colon irritabile.
Scusa ancora per il ritardo e torna a scriverci se ne avessi bisogno.
Un caro saluto! 

2021-10-27T11:45:38+02:00