La storia di Baby Yingliang, l’embrione di dinosauro scoperto in Cina

Il fossile getta nuova luce sul rapporto tra dinosauri e uccelli moderni

È lungo 27 centimetri e ha tra i 72 e i 66 milioni di anni. È stato battezzato dai ricercatori “Baby Yingliang“ il fossile di embrione di dinosauro scoperto in Cina nel 2000.
L’esemplare, unico del suo genere, era stato rinvenuto per caso dentro ad un uovo acquistato dal direttore della società Yingliang Group, per poi finire in un magazzino. Una decina di anni dopo è stato recuperato dallo staff dello Yingliang Stone Nature History Museum a Xiamen, dov’è tutt’ora.

Baby Yingliang

Lo studio sul piccolo dinosauro è stato svolto da un team internazionale guidato dall’Università di Birmingham e dall’Università cinese di geoscienze a Pechino. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista iScience.

embrione dinosauro cina

Baby Yingliang è un oviraptosauro vissuto circa 70 milioni di anni fa. Grazie agli studi effettuati sul fossile di embrione, sono emerse nuove analogie con i moderni uccelli. La sua posizione rannicchiata all’interno dell’uovo, infatti, è praticamente identica a quella assunta dai pulcini prima della schiusa.

Il baby dinosauro misura 27 cm di lunghezza ed è rannicchiato in un uovo di circa 17 cm. Perfettamente conservato, è in posizione ricurva, con la testa attaccata al ventre e la schiena piegata lungo il polo smussato dell’uovo. Una postura  non riconosciuta in un dinosauro non aviario, ma che ricorda un embrione di uccello moderno in fase avanzata”, ha spiegato Waisum Ma dell’Università di Birmingham.

2021-12-23T15:02:45+01:00