Ho avuto spotting durante tutto il mese di assunzione della pillola…

Buonasera,
ho cominciato la pillola drovelis il 21/12 (1 giorno ciclo) e ho avuto un episodio di diarrea poco dopo.
Non ho assunto un’altra pillola perché essendo la prima non sapevo che l’efficacia potesse essere ridotta.
Ho seguito l’assunzione del blister regolare, senza altri problemi, ho avuto spotting durante tutto il mese e durante le 4 pillole placebo sanguinamento molto simile al normale ciclo. Ho iniziato il nuovo blister il 18/01 (senza perdite), ieri ho avuto un rapporto completo non protetto col mio ragazzo (con eiaculazione interna), adesso sono un po’ in paranoia per la situazione sospetta del mese precedente. Rischio una gravidanza anche se questo mese ho iniziato il blister regolarmente, senza assumere farmaci o aver avuto episodi di diarrea e vomito? Mi conviene fare un test di gravidanza? Vi ringrazio cordiali saluti!

Titti, 28 anni


Cara Titti,
può accadere durante l’assunzione della pillola anticoncezionale che si verifichi il fenomeno di perdite o spotting durante i primi mesi, per poi scomparire, una volta che l’organismo si è abituato al nuovo dosaggio ormonale.
Generalmente sono dovute allo sfaldamento della mucosa uterina (tessuto endometriale). Ogni mese questo tessuto endometriale, in seguito all’interazione tra ormone estrogeno e progestinico, aumenta per poi essere espulso attraverso le mestruazioni.
Talvolta, le pillole di ultima generazione, a causa anche del basso dosaggio estrogenico non consentono di mantenere integre le pareti dell’endometrio ed è per tale ragione che si possono verificare le perdite di sangue prima del ciclo da sospensione.
In caso di diarrea e/o vomito entro le 4 ore dall’assunzione va assunta una pillola aggiuntiva dal blister o eventualmente si possono proteggere i rapporti con metodi contraccettivi di barriera per non correre rischi.
Tu per quanto non hai assunto subito la pillola aggiuntiva ci sembra di aver capito che nelle prime settimane di assunzione non ci sono stati rapporti non protetti. Questo riduce ogni rischio. Il rapporto avuto ora non dovrebbe essere esposto in alcun modo a rischi significativi. 
Per cui stai tranquilla! Se invece dovessi notare la persistenza di queste i
rregolarità ti consigliamo di rivolgerti al tuo ginecologo per valutare insieme la situazione, magari basta anche un semplice cambio di pillola. L’assunzione della pillola richiede sempre un monitoraggio nel tempo in quanto a volte è necessario apportare modifiche nella prassi anticoncezionale anche in base alle personali variazioni fisiologiche che solo uno specialista può gestire adeguatamente.
Speriamo di esserti stati d’aiuto, torna a scriverci quando vuoi.
Un caro saluto!

2022-01-28T10:51:34+01:00