Cyrano, Haley Bennett: “La mia Roxanne libera, potente e moderna” – VIDEO

Abbiamo incontrato l'attrice in occasione dell'anteprima all'ultima Festa del Cinema di Roma

Amore, love, amour, amor, uthando, liebe, liefde, dashuria, upendo, kärlek, любовь, αγάπη. Qualsiasi sia la lingua con cui si pronuncia la parola ‘amore‘ il risultato sarà sempre una sinfonia poetica, che ci trasporta in un’altra dimensione facendoci accelerare il battito cardiaco. Un sentimento che ha ispirato uno dei personaggi più romantici, tormentati e brillanti della storia: Cyrano de Bergerac, follemente innamorato di Rossana. Un amore confessato solo negli ultimi istanti della sua vita. A scrivere di Cyrano è stato Edmond Rostand nel 1897 e più volte raccontato sul grande schermo. A riportarlo nei giorni nostri è il musical scritto da Erika Schmidt per il marito Peter Dinklage (Tyrion Lannister de Il Trono di Spade) e per Haley Bennett da cui è stato tratto il film musicale – intitolato Cyrano – diretto da Joe Wright, da oggi al cinema (distribuito da Eagle Pictures). 

Leggi anche: Peter Dinklage: “Noi come Cyrano, sui social mostriamo un’altra identità”

Candidato agli Oscar 2022 nella categoria Migliori costumi (grazie allo straordinario lavoro di Massimo Cantini Parrini e Jacqueline Durran), il musical ci regala due ore intense in cui godere della regia di Wright che dirige due straordinari interpreti, di canzoni meravigliose, di location italiane (Noto, in Sicilia) e di costumi che fluttuano con poesia e leggerezza nella scena. Ancora più potente in questa storia è la riflessione che ci porta a porci delle domande su quello che siamo dentro e fuori, sulla paura – oggi più che mai – di mostrarci e di riconoscere la nostra bellezza – che va oltre l’aspetto fisico – e di aprirci agli altri. Ne abbiamo parlato con Haley Bennett, in occasione dell’anteprima all’ultima Festa del Cinema di Roma.

L’INTERVISTA AD HALEY BENNETT, INTERPRETE DI ROXANNE

IL TRAILER

2022-03-03T10:36:26+01:00