attualita

Arriva in Italia la baby box per mamme ‘ai margini’

ROMA –  Dalla Finlandia la Valigia maternità arriva in Italia. La baby box, che contiene tutto ciò che serve al neonato e alla mamma al momento del parto e nelle primissime fasi successive alla nascita (dai body ai prodotti sanitari fino ai libri di favole), è stata presentata oggi a Explora, Il Museo dei Bambini di Roma come parte integrante della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “Una valigia per 1000 giorni” promossa da Pianoterra Onlus in collaborazione con l’Associazione culturale pediatri (Acp).  Ispirata alla baby box finlandese, la valigia viene donata a donne in gravidanza che, fin dal quarto mese, hanno seguito un percorso di accompagnamento al parto e alla genitorialità fatto di esami e visite mediche, incontri con specialisti e supporto psico-educativo.  Non essendo possibile rapportare la situazione finlandese con quella italiana l’obiettivo da raggiungere potrebbe essere quello di pensare a un “intervento universaristico rivolto a tutte le nascite proporzionale ai bisogni che emergono”, così all’agenzia Dire Flaminia Trapani, fondatrice di Pianoterra onlus.

Oggi alla conferenza stampa di presentazione del programma, anche l’attrice napoletana Luisa Ranieri testimonial dell’iniziativa di fundraising che a margine ha sottolineato quanto – sebbene segua l’attività di diverse associazioni – questa sia la prima volta che ci “mette la faccia”, perchè, dice, “mi sembra bellissimo questo modo di lavorare pensando di mettere insieme i piccoli passi per aiutare poi le madri ad essere autonome”.

“E’ nei primi tre anni di vita che si gioca lo sviluppo successivo in tutte le sfere che riguardano la vita evolutiva del bambino”. Lo sostiene Federica Zanetto, presidente dell’Associazione culturale pediatri.

L’iniziativa odierna – che ha avuto il patrocinio dell’Ambasciata di Finlandia in Italia rappresentata nell’occasione dall’ambasciatore Janne Taalas – unita alla celebrazione della Festa della mamma proseguirà sabato 7 e domenica 8 maggio con i laboratori creativi organizzati dallo staff di Pianoterra Onlus.