Incontro con l’autore David Conati all’interno del progetto ponte di Lettura

Il progetto dell’Istituto omnicomprensivo di Trivento giunto alla sua seconda edizione

Roma – Emozionante il momento conclusivo del progetto di lettura dell’Istituto omnicomprensivo di Trivento giunto alla sua seconda edizione, svoltosi nell’auditorium intitolato alla Dott.ssa Rita Fossaceca.

Gli allievi dei diversi ordini di scuola hanno incontrato David Conati, scrittore o meglio scrivente, come ama definirsi, perché, a suo avviso si diventa scrittori solo quando un’opera sopravvive al proprio autore. Dal 2000 si occupa di laboratori di scrittura creativa e teatro con gli alunni delle scuole Primaria e Secondaria.

Anche a Trivento gli alunni si sono uniti attraversando un ponte ideale, che è la loro scuola, (rappresentato in modo creativo, dalla locandina realizzata dall’allievo della III C Walter Quici) con la lettura di due testi: “Il campione che sarò” e “Amici virtuali”.

La mattinata di didattica alternativa si è aperta con l’intervento della referente del progetto Prof.ssa Maria Fiorito che, dando il benvenuto all’autore ospite, ha sottolineato che gli allievi, con passione, hanno affrontato l’analisi dei due libri, scritti in modo chiaro ed efficace ma ricco di descrizioni anche della sfera sensoriale, che amplificano così le emozioni del lettore tramite riferimenti a canzoni a rumori, a profumi e le pagine scorrono tratteggiando realisticamente il mondo dei giovani con tematiche legate ai loro interessi.

Numerose sono state le domande poste all’autore che con ritmo incalzante e diretto a spronato i ragazzi e leggere per costruire se stessi, senza condizionamenti. Vivo Apprezzamento sul progetto è stato espresso dalla Dirigente prof.ssa Maria Maddalena Chimisso per l’importante azione formativa legata alle competenze di base ma soprattutto alla crescita umana dei ragazzi perché: un giovane che legge, sarà un adulto che pensa.