spettacolo

Jovanotti nuovo disco con il guru della musica Rick Rubin

ROMA – Jovanotti nuovo disco con il guru della musica Rick Rubin. No, non si tratta di una bufala web. Il produttore dei Red Hot Chilli Peppers, di Kanye West, Lana Del Rey, Joe Strummer, Lady Gaga, Jay Z, solo per fare dei nomi, è, ufficialmente, dietro la nascita del nuovo lavoro di Lorenzo Cherubini.

Jovanotti nuovo disco con un mostro sacro della musica

Sarà dunque il leggendario Rick Rubin il produttore del nuovo album di Lorenzo Jovanotti. Mai nella sua carriera professionale il vincitore di dieci Grammy Awards ha collaborato con un artista italiano e, soprattutto, con un cantante non di lingua inglese. Un colpaccio, quindi, quello messo a segno da Cherubini. La carriera di Rubin è costellata di stelle della musica, da Johnny Cash ai Beastie Boys, dai Red Hot Chilli Peppers a Kanye West passando per Lana Del Rey e Lady Gaga.

Ma la lista di coloro che hanno affidato la propria musica a Rubin è ancora lunga e annovera Jay Z, Slayer, Black Sabbath, Metallica, AC/DC, Aerosmith, Shakira, Justine Timberlake, Damien Rice. Come non citare, poi, Eminem, Neil Diamond, Tom Petty, Frank Ocean, U2, Mick Jagger, Sheryl Crow, Adele e Ed Sheeran. Per Jovanotti: “è la realizzazione di un sogno che faceva parte di quelli che pensavo rimanessero sogni per sempre”.

Jovanotti nuovo disco il primo dicembre

Le sorprese per i fan di Cherubini non finiscono qui. Il nuovo album di Jovanotti, come lo stesso ha precisato nel in un suo lungo post su Facebook, uscirà il prossimo primo dicembre. “Per il mio nuovo disco ho scritto canzoni che mi esplodono dentro, e prima ancora di iniziare a pensare a un album ho sentito il desiderio che questo disco fosse un nuovo inizio per me”. I brani sono stati tutti registrati in Toscana, in una vecchia villa sulle colline di Firenze. L’album vedrà, però, l’ultima fase di preparazione, il mixaggio, a Malibù, in California.

“Il cuore del disco – scrive ancora Jovanotti – sono i pezzi, con Rubin si va a cercare l’essenza di una canzone, se c’è . E’ l’uomo più “Hip Hop” che abbia mai conosciuto e lo è anche quando produce un pezzo country, è sempre l’essenza quella che viene fuori nei suoi lavori, il battito. Siamo partiti dallo scheletro delle canzoni che ho scritto ed è stata una grande avventura di vita e di musica farli vivere e portarli ad essere come li sentirete. E’ un disco che parla della vita, dal punto di vista della mia. Non vedo l’ora di farvelo sentire e di condividerlo con tutti”.