Benvenuto anno del Cane! Ecco cos’è il Capodanno Cinese

Il 16 febbraio inizia il nuovo anno cinese con feste e celebrazioni in tutto il mondo per due settimane.
Ma che cos’è il Capodanno cinese? E perché questo è l’anno del Cane?

ROMA – Gong Xi Fa cai! O per dirlo in cantonese Gong Hey Fat Choy!
Buon anno e benvenuto anno del Cane di Terra!

Il Capodanno cinese, che quest’anno cade il 16 febbraio, è una solenne tradizione asiatica per dare l’addio all’inverno e all’anno trascorso, accogliendo la stagione primaverile con la famiglia e gli amici.
Augurare buona fortuna e prosperità e allontanare gli spiriti maligni sono al centro di molte celebrazioni, che fanno parte della cosiddetta Festa di Primavera o capodanno lunare.
Sebbene la Cina utilizzi ufficialmente il calendario gregoriano internazionale, il tradizionale calendario lunisolare mantiene un significato cerimoniale e così, ogni anno, in corrispondenza della luna nuova più vicina all’inizio della primavera (solitamente la seconda o più raramente la terza dopo il solstizio d’inverno), i cinesi danno il via ad un nuovo ciclo annuale.

Le celebrazioni durano 15 giorni e si concludono con la festa delle lanterne, durante la quale le famiglie escono per le vie cittadine con in mano lanterne accese e colorate per guidare gli spiriti beneauguranti alle proprie case.

Questo è l’anno del Cane di Terra. Scopriamo perché.

La leggenda dello zodiaco cinese

Nello zodiaco cinese gli anni sono simboleggiati da 12 animali, Topo, Bufalo, Tigre, Coniglio, Drago, Serpente, Cavallo, Capra, Scimmia, Gallo, Cane e Maiale.
Esistono diverse leggende sulla sua origine, la più interessante spiegherebbe anche l’astio tra gatto e topo.

Si narra che l’Imperatore di Giada, sovrano del Cielo e della terra, decise di visitare la Terra personalmente e, sorpreso delle meravigliose creature che vi abitavano, decise di portarne 12 con sé.
Tuttavia, il gatto, il più bello tra tutti gli animali, chiese al topo di informarlo sul giorno dell’incontro con l’imperatore celeste. Il topo, geloso del fascino del felino, decise di tacere.
Così all’appuntamento il gatto non si presentò e al suo posto venne scelto il coniglio.
Da quel momento in poi gatto e topo sono eterni nemici giurati.
Ammaliato dalle creature celesti, il sovrano decise di assegnare a ciascuno un anno del calendario.

Oltre agli animali, ad ogni anno lunisolare è associato anche un elemento: fuoco, acqua, terra, metallo e legno.

Il Capodanno cinese quest’anno cade il 16 febbraio e segna l’inizio dell’anno del Cane di Terra, al quale subentrerà l’anno del Maiale il 5 febbraio 2019.

Il mostro Nian

I festeggiamenti del Capodanno cinese vengono fatti risalire ad una popolare leggenda cinese.
Secondo il mito, il Nian era un mostro che viveva negli abissi marini – oppure sulle montagne – che compariva una volta l’anno per mangiare le persone.
Sensibile ai rumori troppo forti ed intimorito dal colore rosso, si narra che la gente decise di festeggiare l’anno nuovo con canti, strepitii, fuochi d’artificio e con l’uso massiccio del colore rosso per allontanare il Nian.
Da questa leggenda deriva la popolare danza del leone, un rituale nel quale si sfila per le strade inseguendo una maschera da leone, che rappresenta il Nian.

Il Cane

Così come accade nell’oroscopo tradizionale, anche in quello cinese ogni personalità è influenzata dal proprio segno di appartenenza.
I nati sotto il segno del Cane sono leali e onesti, con un forte senso di giustizia. Gentili, cauti e prudenti, a causa di un forte senso di amicizia e compagnia, il cane protegge tutto ciò che considera il meglio per le persone a lui vicine.

I nativi di questo segno non sono grandi comunicatori, hanno molte difficoltà nell’esprimere i loro pensieri e sentimenti. Così, spesso altre persone hanno l’impressione che i siano testardi e arroganti.

A loro piace avere una vita discreta e tranquilla, accanto a una famiglia forte. Sono sempre pronti ad aiutare gli altri e spesso dimenticano i propri bisogni. Innumerevoli volte sono traditi o ingannati, perché si fidano sempre delle persone che aiutano.

Sono nati nell’anno del Cane: Donald Trump, Elvis Presley, Winston Churchill, Confucio, Madonna, Michael Jackson, Prince.

La fortuna dei Cani

Numeri: 3, 4, e 9
Colori: Rosso, Verde, Porpora
Fiori: Rosa, Orchidea cymbidium

Cose da non fare nel Capodanno Cinese

Secondo tradizione, esistono determinate cose da non fare assolutamente nel Capodanno Cinese, per evitare di attirare la sventura.

  • NON Comprare, dare o fare qualcosa quattro volte. La parola “quattro” in cinese ha la sfortuna di suonare come la parola “morte”.
  • NON Indossare bianco o nero, che sono i colori tradizionali del lutto.
  • NON Fare colazione con il porridge. Simboleggia la povertà.
  • NON comprare scarpe nuove fino alla fine delle celebrazioni, in modo da evitare mare mosso nel prossimo anno.
  • NON regalare oggetti appuntiti, forbici e coltelli. In realtà, i regali da non fare si estendono ben oltre le cose che tagliano, includendo anche le scarpe, fazzoletti, ombrelli, orologi, pere, fiori recisi, oggetti neri o bianchi e specchi.
  • NON spazzare la casa il giorno di Capodanno, in modo da evitare di pulire via anche la buona fortuna.
  • NON prendere medicine o rompere oggetti. Malattia e danni durante la stagione festiva si credono porteranno sfortuna nel prossimo anno.

Di che segno sei?

L’oroscopo cinese assegna un segno per ogni anno di nascita, piuttosto che mese.
L’inizio dell’anno lunisolare varia di volta in volta, quindi non vi è un giorno assoluto del primo giorno del nuovo anno, come invece il 1 gennaio per noi.
Perciò, ogni segno zodiacale cinese potrebbe capitare in giorni diversi – anche se lo scarto è veramente piccolo – negli anni.

Ecco una guida approssimativa.

Topo: 2008 1996 1984 1972 1960
Bufalo: 2009 1997 1985 1973 1961
Tigre: 2010 1998 1986 1974 1962
Coniglio: 2011 1999 1987 1975 1963
Drago: 2012, 2000, 1988, 1976, 1964
Serpente: 2013, 2001, 1989, 1977, 1965
Cavallo: 2014, 2002, 1990, 1978, 1966
Capra: 2015, 2003, 1991, 1979, 1967
Scimmia: 2016, 2004, 1992, 1980, 1968
Gallo: 2017, 2005, 1993, 1981, 1969
Cane: 2018, 2006, 1994, 1982, 1970
Maiale: 2019, 2007, 1995 1983 1971

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it