Diplomacy Education, ambasciata Angola incontra studenti Einaudi di Roma

ROMA – Si e’ svolto questa mattina, a Roma, l’incontro tra i rappresentanti dell’ambasciata dell’Angola e i ragazzi dell’Istituto Einaudi nell’ambito del progetto Diplomacy Education.

Ideato dall’ente Gobal Action e patrocinato dal ministero Affari Esteri italiano, il progetto vuole promuovere la conoscenza dei Paesi del mondo e delle loro relazioni istituzionali.

Per la prima volta in Europa, 60 tra ambasciate e missioni diplomatiche in Italia hanno adottato intere classi di scuole superiori italiane. Gli studenti del turistico dell’Istituto Einaudi di Roma hanno scelto come Paese l’Angola.

Un’interclasse formata da ragazzi di secondo, terzo e quarto superiore ha approfondito i temi legati al Paese africano e ne ha discusso assieme ai suoi rappresentanti diplomatici. Al centro del dibattito concetti di politica monetaria e internazionale, ma non solo. Conoscere una Nazione vuol dire anche avvicinarsi alla sua cultura, cosi’ accanto ai grafici sullo sviluppo economico ecco scorrere immagini di famosi musicisti, piatti tipici e foto di danze tipiche.

Scambiare idee e’ uno dei nostri compiti, e parlare con i ragazzi e’ sempre interessante per suscitare pensieri diversi – cosi’ commenta il primo Segretario dell’ambasciata angolana in Italia, che aggiunge – non vogliamo proporre una lezione come le altre ma fare qualcosa di interattivo che possa coinvolgere gli studenti“.

Nell’aula magna dell’Istituto i giovani ascoltano con interesse e curiosita’. La scuola conta il 30 per cento di alunni stranieri, cosi’ come la maggior parte degli istituti italiani. Ed e’ a favore dell’integrazione e della cooperazione che si sviluppano progetti come Diplomacy Education, come sottolinea la Professoressa Claudia Meschiari, curatrice dell’evento: “La cosa piu’ bella del progetto e’ avere accesso diretto alla fonte e conoscere qualcosa di diverso; nell’idea che la scuola costruisca il sapere guardando anche all’esterno“.

L’iniziativa, che vede coinvolte una decina di scuole, proseguira’ fino a maggio. La prossima tappa per gli studenti dell’Istituto Einaudi sara’ visitare l’ambasciata dell’Angola, dove i ragazzi avranno modo di approfondire i temi che piu’ gli interessano.