Chimica da ragazzi: il progetto sui polimeri dell’Avogadro di Torino

ROMA – Studenti ed ex studenti dell’ITIS Avogadro di Torino hanno presentato la relazione finale del progetto ‘Kit esperienze scienze dei polimeri’. Nato grazie ai finanziamenti dell’Accademia delle Scienze di Torino, il progetto ha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi alla didattica di laboratorio, sviluppando nuove idee e realizzando esperimenti multidisciplinari.

Nel corso dell’anno scolastico 2016/2017, gli alunni dell’istituto tecnico torinese hanno avuto la possibilità di approfondire il mondo dei polimeri, uno degli argomenti di chimica di maggiore interesse applicativo, spesso tralasciato per mancanza di tempo. Tra pipette e miscelatori, i piccoli scienziati hanno scoperto un altro modo di studiare la chimica: non solo capitoli da studiare ma anche esperienze dirette ed esperimenti pratici.

A coordinarli è stato il docente Antonio Mandarano, accompagnato dai tecnici dei laboratori di chimica e meccanica, e da ex studenti della scuola, ora universitari. Gli alunni delle classi terza e quarta liceo scientifico hanno quindi potuto apprendere nozioni teoriche fondamentali di chimica organica e scienze dei materiali, prima di approcciarsi alla sintetizzazione dei polimeri.

Alla fine del progetto, tutte le esperienze di laboratorio sono state raccolte e descritte in un piccolo manuale didattico – curato dall’ex studente Matteo Giardino – contenente anche nozioni sulla teoria delle scienze dei materiali e della chimica dei polimeri. I materiali necessari a preparare le esperienze, acquistati grazie ai finanziamenti, rimarranno a disposizione dell’Istituto per le attività didattiche della scuola. Entusiasti i ragazzi, che per la prima volta hanno guardato la chimica con occhi diversi, e hanno vissuto la scuola oltre l’orario delle lezioni ordinarie.