Il centro di tutto è che probabilmente temo il giudizio altrui…

Faccio sempre tutto in modo che possa andare bene agli altri, per evitare che abbiano un giudizio negativo su di me e così non riesco mai a godermi niente. Vi prego, potete darmi qualche consiglio?…

Salve esperti. Vi contatto perché ho un problema di ansia molto forte. Credevo di aver risolto, quasi del tutto, tramite un percorso psicologico che mi ha molto aiutato. Adesso però mi si sta presentando uno scoglio importante. So che farà ridere, ma si avvicina il mio compleanno. Ho organizzato qualcosa per i miei amici ma qualsiasi cosa per me diventa un problema: temo possa non piacere quello che ho organizzato, temo non si divertano, temo mi giudichino in qualche modo. Appena mi sorge un qualsiasi inutile problema e lo risolvo, subito ne trovo un altro su cui rimuginare. Il centro di tutto è che probabilmente temo il giudizio altrui: faccio sempre tutto in modo che possa andare bene agli altri, per evitare che abbiano un giudizio negativo su di me e così non riesco mai a godermi niente. Vi prego, potete darmi qualche consiglio? Vi ringrazio anticipatamente. Il servizio che offrite non ha eguali e mi sento davvero di ringraziarvi per questo.

Martina, 20 anni


Cara Martina,
ti ringraziamo per la considerazione e la fiducia che riponi in noi, sai che puoi scriverci ogni volta che ne sentirai il bisogno.
In generale l’ansia è funzionale alla sopravvivenza della persona poichè avverte della presenza di un pericolo e attiva tutto l’organismo per affrontare la situazione percepita come una prova da superare. Il problema è che la nuove generazioni vivono uno stato costante di ansia, come se i giovani non si sentano così sicuri e strutturati da poter affrontare gli ostacoli che la vita gli pone. Quindi, in questo, non sei sola, ma questo immaginiamo non ti consoli. Probabilmente l’insicurezza di cui ci hai parlato ti porta a avere dubbi sulle tue scelte e su quello che possano pensare gli altri.
Innanzitutto vogliamo dirti che non si può piacere sempre a tutti e il fallimento di una festa, qualora ci fosse, sarebbe solo un episodio e non riguarda il giudizio sulla tua persona. Capiamo come ti senti, tutti ci tengono affinchè ciò che si organizza possa riuscire bene, ma il più delle volte ciò che fa riuscire un evento è la voglia di divertirsi dei partecipanti e la sintonia che si crea tra te e i tuoi amici.
A lungo termine, potrebbe essere utile fare una lavoro proprio sulla stima per fortificarti e per scoprire il tuo vero sè, in modo da riuscire ad affermarti in questo mondo per come sei.
Facci sapere come andrà il tuo compleanno.
Un caro saluto!