Esame di maturità, Bussetti: "Alternanza scuola-lavoro non ne sarà il fulcro"

Esame di maturità, Bussetti: “Alternanza scuola-lavoro non ne sarà il fulcro”

Il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti questa mattina è intervenuto a Radio 24. Nel corso di un’intervista al programma ‘Ma cos’è questa estate’, il ministro ha parlato di diversi argomenti, tra cui il nuovo esame di maturità, dell’autocertificazione per i vaccini  e la stabilizzazione dei docenti.

“L’idea è quella di ridare valore a un esame, che impostato e bilanciato sull’alternanza scuola-lavoro, a mio parere, non aveva senso. Gli studenti affrontano un esame finale dopo un percorso di scuola superiore che deve mettere in evidenza la loro preparazione e competenza in materie specifiche. La mia intenzione è ridare centralità all’esame sulle materie di competenza e su prove che possano permettere a tutti di esprimersi, perché l’alternanza scuola-lavoro non ha avuto una presa positiva in tutte le zone del nostro Paese”.

Così a Radio 24 il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti a proposito della riforma dell’esame di Stato nel corso di un’intervista nel programma ‘Ma cos’è questa estate’.

“Nella maturità 2019 non è detto che non ci sia l’alternanza scuola-lavoro– precisa Bussetti- potrebbe essere sicuramente un tema da cui partire per una prova orale, ma non è questo il fulcro. Il fulcro deve essere un altro”. Sulla tempistica il ministro chiarisce: “L’idea è quella di valutare, se si riesce in tempi brevi. Siamo arrivati da pochi mesi e queste sono riforme che modificano un esame di Stato che era a regime da parecchio tempo”.