Venom sbarca al cinema. Tom Hardy convince nella lotta-scambio con il simbionte

ROMA – L’attesa è finalmente finita. È al cinema da oggi Venom, il nuovo cinecomic Marvel che racconta la nascita della nemesi di Spider-Man. Protagonista Tom Hardy, ormai una garanzia. L’attore da il volto a Eddie Brock, giornalista d’assalto alla ricerca della verità su questioni che minacciano la vita di tanti innocenti.

Infettato quasi per caso, o forse no, alla Life Foundation, Eddie farà un patto con il diavolo che lo incastrerà in una lotta continua contro Venom: un simbionte alieno che cerca di impossessarsi di lui. Ed è proprio questa lotta la colonna portante del film: il duello costante tra la propria coscienza e quella del simbionte, che, però, alla fine, si rivela più essere uno scambio. L’io diventa noi in un insieme piacevole da guardare. In generale, Venom è un buon film di apertura alla storia di Eddie Brock. 

L’unica pecca è, forse, il troppo tempo dedicato al giornalista prima del contagio. L’impressione, alla fine, è, infatti, che la storyline di Venom duri pochissimo sullo schermo. Compensa, però, la scena dell’inseguimento per le vie di San Francisco tra gli scagnozzi del Dr. Carlton e Venom. La più entusiasmante della pellicola. Da guardare con attenzione anche i titoli di coda, accompagnati dalla voce di Eminem, che canta il brano omonimo. Due le scene post film. Il consiglio è, quindi, di rimanere ben seduti fino alla fine

Ora tutti gli occhi sono puntati sul seguito del film, che – come si evince dal finale di Venom – arriverà sicuramente, nonostante non sia stata data ancora comunicazione ufficiale. 

Sinossi

Eddie Brock (Tom Hardy) è un reporter che tenta di indagare sulla Life Foundation gestita dal Dr. Carlton Drake (Riz Ahmed). Il giornalista scopre che gli scienziati fanno esperimenti sugli esseri umani per unirli a dei simbionti alieni, considerati la ‘chiave’ per l’evoluzione. Brock viene infettato e diventa l’antieroe noto come Venom. Il film racconta, così, la sua nascita. Né buono, né cattivo: la sua natura ambigua lo rende uno degli anti-eroi più affascinanti della carta stampata. 

Venom segna l’inizio del “Sony-Marvel Universe”, un unico universo cinematografico ambientato nel mondo di “Spider-Man: Homecoming”, il film del Marvel Cinematic Universe uscito nel 2017. 

Diretto da Ruben Fleischer, con il candidato all’Oscar Tom Hardy, Michelle Williams, Riz Ahmed, Scott Haze e Reid Scott.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it