Free to Choose al liceo Petrarca di Trieste

Free to Choose al liceo Petrarca di Trieste

Un gioco da tavolo per scegliere il futuro senza pregiudizi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Approda al liceo Petrarca di Trieste la sperimentazione europea di ‘Free to Choose’, il gioco da tavolo che vuole aiutare ragazze e ragazzi dai 16 ai 29 anni a scegliere senza condizionamenti di genere il loro percorso educativo e professionale. Protagonisti saranno i 24 studenti della 2A, quarto anno del liceo classico, che per un’intera mattinata sperimenteranno in prima persona come sia possibile decodificare, riconoscere e superare gli stereotipi di genere anche giocando.

Inserito all’interno dell’omonimo progetto guidato dalla cooperativa sociale Itaca e co-finanziato dal programma Rights, Equality and Citizenship dell’Unione Europea, ‘Free to Choose’ mira a promuovere un cambiamento culturale e comportamentale nei giovani e negli adulti-chiave coinvolti nelle fasi di transizione e orientamento dalla scuola secondaria all’istruzione superiore o al mercato del lavoro, portando a una diversa visione delle professioni e delle opportunità lavorative.

In Europa, come anche in Italia e in Friuli Venezia Giulia, sono ancora poche le ragazze che scelgono studi o professioni a carattere scientifico, tecnologico, di ingegneria o matematica. “La sperimentazione europea Free to Choose farà conoscere ai nostri studenti tutte le opportunità per il loro futuro e li aiuterà a riconoscere e a rifiutare gli stereotipi di genere- commenta la dirigente scolastica Cesira Militello-. È proprio per questo che abbiamo aderito con entusiasmo alla proposta della cooperativa sociale Itaca, che ringraziamo”.

“Viviamo in una società in continuo mutamento, dove le donne sono sempre più a rischio di doppia marginalizzazione. Il nostro impegno- afferma Orietta Antonini, presidente della cooperativa Itaca- e’ anche quello di costruire una società in cui le donne, come gli uomini, possano essere libere di scegliere, una società che dagli stereotipi di genere passi alle pari opportunità reali. Per questo siamo particolarmente lieti che il liceo Petrarca di Trieste abbia accolto la nostra proposta di far parte della sperimentazione di ‘Free to Choose’ e ci auguriamo che possa essere il primo passo di future collaborazioni”.

In ‘Free to Choose’ sono coinvolte una decina di organizzazioni di cinque Paesi europei, oltre alla capofila cooperativa sociale Itaca, Regione Friuli Venezia Giulia Assessorato al lavoro, formazione, istruzione, ricerca, universita’ e famiglia, Ires Fvg, Università di Modena e Reggio Emilia per l’Italia, e poi Mcbit e Nefiks (Slovenia), Opcio’nate e Università di Valencia (Spagna), Apload (Portogallo) e Mediterranean Institute for Gender Studies MIGS (Cipro).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it