Dal giornalismo allo sport, tutti i progetti del De Panfilis di Roccaraso

Dal giornalismo allo sport, tutti i progetti del De Panfilis di Roccaraso

Il preside: "Vogliamo preparare alla vita e dare risposte ai nostri ragazzi"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Uno sportello di ascolto che offre supporto e sostegno sulle tematiche del disagio giovanile e delle dipendenze, un progetto di fotogiornalismo e una serie di incontri dedicati agli sport invernali. Sono solo alcune delle attivita’ promosse dell’istituto alberghiero De Panfilis di Roccaraso, in provincia de L’Aquila. Un ventaglio di iniziative che vogliono dare un “segnale di discontinuità, di cambiamento e di apertura al territorio ad esperienze formative che vedono come protagonisti i nostri studenti, affiancati da personale qualificato, interno ed esterno alla scuola- spiega il dirigente scolastico dell’istituto omnicomprensivo Massimo Di Paolo- Una scuola che, in questo modo, vuole davvero preparare ala vita e cercare di dare risposte ampie e quanto più possibile complete ai nostri ragazzi”.

La scuola, che abbraccia un bacino d’utenza che parte dall’Abruzzo e si estende a tutta l’Italia centro-meridionale, all’inizio dell’anno scolastico ha coinvolto i ragazzi in un progetto di educazione all’affettività e alla sessualità, curato da una ginecologa, che ha permesso agli studenti di affrontare temi, dubbi e problematiche tipici dell’età adolescenziale.

Tra le novità del nuovo anno, inoltre, i giovani studenti hanno avuto anche la possibilità di dedicarsi allo sport, con attività sulle piste sciistiche del comprensorio della scuola e sugli impianti di Ovindoli, teatro dei traguardi dei giovani atleti che hanno partecipato alle regionali dei campionati studenteschi. Ma i ragazzi non hanno trascurato le peculiarità del loro indirizzo, affrontando le discipline con una chiave diversa.

Altro progetto avviato nell’anno scolastico, infatti, è quello di ‘Giornalismo e Food-photography’ che vede un gruppo di studenti, seguiti da una giornalista e una fotografa professionista, impegnati nella scoperta del giornalismo e della fotografia, applicati al mondo del cibo, delle bevande e della ristorazione. Gli alunni delle classi prime, invece, sono stati coinvolti in uno ‘Show cooking sulla panificazione’, in collaborazione con la FiesaAssopanificatori Abruzzo: un modo per costruire un piccolo ponte, tra scuola e impresa, ma anche per consentire loro di mettere le mani n pasta con esperti del settore.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it