Al via la seconda edizione di School in Motion

Al via la seconda edizione di School in Motion

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Al via la seconda edizione di School in Motion, Festival dell’Animazione Educativa, che si terrà presso il Museo delle Arti del XXI secolo di Roma, MAXXI, il 15 maggio 2020. La prima edizione è stata realizzata come parte del Piano Nazionale Cinema per la Scuola di MIUR e MiBAC, patrocinata inoltre da Regione Lazio e Assessorato alla Crescita Culturale del Comune di Roma, in partnership con UCI (main sponsor), Istituto EURISPES, MAXXI, DiRE, Phantasya, Accademia Kronos, CONFSAL.

School in Motion è stato il primo Festival a livello internazionale ad essere incentrato sull’animazione in ambito educativo, ricevendo incoraggianti apprezzamenti da rappresentanti istituzionali, come dall’attuale Ministro dell’Istruzione On. Fioramonti e dal vice Presidente del Parlamento europeo On. Castaldo, entrambi graditi ospiti dell’evento del 15 Maggio 2019, dall’On. Gallo, Presidente della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, che lo ha giudicato un’opportunità di rilievo e un importante strumento di analisi collettiva (cfr. Le cronache nazionali n.42, 5 giugno 2019). L’evento ha catalizzato l’attenzione mediatica con servizi radiofonici e televisivi, anche su canali RAI (TG2 Storie), Canale 21, Radio Italia anni ‘60, con diversi articoli pubblicati in rete.

La novità importante dell’edizione 2020 consisterà nella possibilità di partecipare al Contest anche con cortometraggi educativi non animati, accogliendo così le proposte emerse nel Convegno “Scenari e prospettive dell’animazione in ambito educativo”. In tal senso, l’invito a partecipare oltre che ai video animatori è allargato alle scuole, attraverso gruppi di alunni e/o docenti, ai video makers, ai creativi, agli appassionati di effetti speciali e agli sperimentatori nell’ambito della creazione video, professionisti o dilettanti, che potranno partecipare singolarmente o in gruppo attraverso la realizzazione di cortometraggi a valenza educativa.

Il fulcro di School in Motion è il mondo dell’istruzione e il Festival sostiene l’idea che la creatività sia un ottimo propellente per motivare all’apprendimento: mettere in campo competenze artistiche e di comunicazione di varia natura, allo scopo di arricchire le risorse educative disponibili, è una scommessa culturale per le nuove generazioni. La partecipazione è gratuita, con un Montepremi complessivo di euro 10000,00.

Il Festival rientra nel progetto sociale “Comunicare Cultura” dell’Associazione non profit EMI, Educazione Multimediale Innovativa, con sede ai Castelli Romani, impegnata esclusivamente nella diffusione di opere in ambito educativo a carattere gratuito. L’Associazione, in stretta partnership con UCI, è particolarmente attiva nella sperimentazione di tecniche innovative di motion capture per video animazioni, realtà aumentata e gamification, rivolte al mondo dell’educazione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it