Roma, don Luigi Merola incontra i ragazzi del liceo 'Dante'

Roma, don Luigi Merola incontra i ragazzi del liceo ‘Dante’

Il parroco ha parlato del suo libro 'Oltre ogni speranza'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È stato don Luigi Merola l’ospite chiamato a parlare dai ragazzi del liceo ‘Dante Alighieri’ di Roma durante l’assemblea d’istituto. Il sacerdote, costretto a vivere sotto scorta armata dal 2004 per il suo impegno contro la camorra, ha deciso di raccogliere in un volume dal titolo ‘Oltre ogni speranza’, i racconti di lotta alle mafie di personaggi più o meno noti, per trasmettere ai ragazzi il coraggio di chi non si è piegato di fronte alla minaccia mafiosa.

Il libro racconta cosa è stato fatto negli anni grazie alla fondazione ‘A voce d’e Creature’, fondata il 14 dicembre del 2007 nel quartiere Arenaccia di Napoli in una villa confiscata alla camorra, dove operano 20 volontari che si occupano dell’educazione di circa 150 bambini.

“Abbiamo deciso di invitare Luigi Merola perché è una persona che riesce a trasmettere a noi ragazzi messaggi importanti in maniera semplice- ha dichiarato Bruno Izzo, rappresentante di istituto del liceo ‘Dante’– Appena ha iniziato a parlare mi sono quasi commosso vedendo come nessuno degli studenti fosse distratto al telefono, erano tutti quanti presi dalle sue parole. Ci ha trasmesso un concetto importante: quello di fare, perché solo facendo possiamo cambiare le cose”.

Leggi gli articoli e le interviste dei ragazzi sull’assemblea:

Assemblea d’istituto

LA MAFIA, UNA REALTA’ COSI’ LONTANA EPPURE COSI’ VICINA

Don Luigi Merola

Intervista ad Alice Cammisecra

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it