Notte dei licei classici, al 'Pansini' tra antico e contemporaneo

Notte dei licei classici, al ‘Pansini’ tra antico e contemporaneo

Domani dalle 18 alle 24 attività di studenti e docenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Come ogni anno, celebriamo le bellezze del mondo e della cultura antica mettendo in campo l’impegno di studenti e docenti per rappresentare con le arti immateriali il liceo classico”.

A parlare è la professoressa Loredana de Vita del liceo ‘Pansini’ di Napoli che, insieme ad oltre 400 scuole, domani partecipa alla Notte dei licei classici. I ragazzi e le ragazze del ‘Pansini’ infatti, insieme ai loro docenti, porteranno all’attenzione dei visitatori della scuola l’attualità del liceo classico, servendosi della moderna letteratura italiana e inglese per affrontare temi molto vicini a loro come l’ecologia, la bulimia e l’anoressia che vengono drammatizzate per offrire uno spunto di riflessione non solo agli studenti e alle studentesse ma anche alle loro famiglie.

Non solo letteratura moderna però, i docenti e gli studenti del ‘Pansini’ offriranno anche una personale interpretazione dei grandi autori della storia rappresentando la tragedia ‘Medea’, gli scritti di Dante e Machiavelli, per arrivare poi ad Italo Calvino. Nelle rappresentazioni i ragazzi e le ragazze guidati dai loro docenti hanno cercato di dimostrare come l’antico si coniughi sempre con il presente, come ha fatto la IIA che ha messo in relazione la stagione terroristica degli anni di piombo con le vicissitudini della congiura di Catilina negli scritti di Cicerone. Oltre ai lavori di studenti e studentesse, la scuola ospiterà anche la consueta gara culinaria che invita i visitatori della notte ad assaggiare i sapori della cucina greca e romana antica, preparate dai ragazzi e premiando a fine serata i vincitori dell’anno scorso.

“Siamo davvero molto felici di partecipare insieme agli altri 436 licei classici a questa iniziativa- ha sottolineato la professoressa de Vita– in questo modo ci sentiamo parte di una grande realtà italiana che lavora per mettere in evidenza l’attualità, la modernità, la profondità del percorso di studi del liceo classico e la sua capacità di formare le menti de futuro”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it